menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barbarie all’Olgiata, petardo in giardino: cane perde occhio e udito

L'assurdo gesto in una villetta di Roma Nord: il cucciolo di lupo cecoslovacco è stato ritrovato in giardino ferito e tramortito. Il padrone di Alaska: "Se qualcuno ha visto ci aiuti a farle avere giustizia"

Un boato improvviso nel giardino di casa, la corsa dei proprietari all’esterno, i guaiti di dolore e il cane Alaska, una lupa cecoslovacca di undici mesi, trovata riversa a terra. Ferita e sanguinante, con un occhio cavato. Barbarie all’Olgiata dove un petardo, “una bomba artigianale” - dice il padrone del cane, ha ferito il cucciolo in pieno pomeriggio: erano le 14.30 del 22 gennaio. 

Olgiata, petardo in giardino: cane perde occhio e udito

“Alaska, è tornata a casa ieri, al momento sta combattendo per non perdere l’altro occhio, l’udito purtroppo non sembra funzionare, lunedì dopo il controllo veterinario potró dirvi con più chiarezza” - ha scritto Emanuele Maria Carnicelli, il “papà” della lupetta. “Ha una voglia di vivere incredibile e nonostante tutto spesso è lei a rincuorare noi. È dura non poterla vedere giocare come faceva fino a pochi giorni fa, leggo nei suoi occhi la tristezza dell’essere confinata in un mondo senza rumori e del quale non vede molto. Nonostante tutto però percepisco sia felice di essere ancora viva e a casa sua con noi. Sono certo che nel tempo riuscirà a migliorare e trovare nuovi modi per trarre dalla vita il 100%”. 

Olgiata cerca testimoni: "Giustizia per Alaska"

Una storia, quella del cane Alaska, che ha sconvolto le isole dell’Olgiata. Tutti nel quartiere condannano il gesto e vogliono trovare i responsabili del ferimento di Alaska. “Cerchiamo testimonianze, se qualcuno ha visto o ha sentito qualcosa ci scriva. Aiutiamo Alaska ad avere giustizia”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento