menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Erogatori d’acqua e borracce ai dipendenti: per il Municipio XV svolta plastic free

L'iniziativa nella sede di via Flaminia 872 e in quella del sociale di via Cassia 472: "Utilizzo della plastica va abbattuto". Nel maggio del 2019 a Labaro la prima scuola plastic free di Roma

Svolta plastic free per la sede istituzionale del Municipio XV. Nell’edificio di via Flaminia 872 sono stati installati quattro erogatori di acqua potabile a disposizione degli utenti e dei dipendenti con questi ultimi che, come consiglieri e assessori, hanno trovato sulle proprie  scrivanie anche le borracce che dovranno sostituire le bottigliette di plastica. Lo stesso è accaduto nella sede del servizio sociale di Roma nord di via Cassia 472. 

La sede del Municipio XV verso il plastic free

“Un’azione di contrasto alla presenza della plastica nelle nostre sedi istituzionali” - ha detto il presidente del Quindicesimo, Stefano Simonelli. Un lavoro che va avanti dal 2019 quando il XV ha promosso un bando per l’installazione degli erogatori. “Insieme al Municipio X, siamo tra i primi a Roma a portare avanti questo tipo di iniziativa: i primi in assoluto ad aver installato gli erogatori. Ci rende felici e orgogliosi il largo uso che ne stanno facendo i cittadini che si recano negli uffici del municipio” - ha aggiunto il minisindaco.

Un indirizzo “ecologico” arrivato da un atto presentato dalla maggioranza e votato favorevolmente dal parlamentino di via Flaminia: “Lo stesso - ricorda Simonelli - che ha dato vita a tutta una serie di iniziative che vanno in tal senso, buoni propositi portati avanti anche dall’ex assessora alla Cultura, Alessia Vivaldi”. Tra queste il cortometraggio realizzato da un’associazione di zona intitolato “Piano Terra”: pochi minuti per sottolineare l’importanza dell’abbattimento dell’utilizzo della plastica e il ruolo fondamentale di bambini e genitori nell’espandere il messaggio. 

A Labaro la prima scuola di Roma "plastic free"

Una vocazione plastic free forte quella del Municipio XV. Già nel maggio del 2019 l’Istituto Comprensivo via Baccano era emerso come la prima scuola libera dalla plastica di Roma. 

Via le bottigliette, per gli alunni solo borracce di alluminio. Un’iniziativa che ha preso le mosse da un documento approvato dal Consiglio di Istituto: così nella scuola di Labaro alunni, genitori e personale hanno eliminato l’uso delle bottigliette di plastica che nel corso dell'anno, moltiplicate per i giorni di scuola e per il numero degli alunni, raggiungevano quantità da capogiro. 

“La speranza - ha detto Simonelli, accompagnato dagli assessori alla Scuola, Pasquale Russo, e da quello all’Ambiente, Pasquale Annunziata - è che anche le prossime amministrazioni possano proseguire questo impegno”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento