RomaNord Tor di Quinto / Via Flaminia, 872

Municipio XV, due donne e un ex: ecco i candidati alle primarie del centrosinistra

Sarà sfida a tre alle primarie del Municipio XV per la scelta del candidato presidente del centrosinistra, sulla scheda del 20 giugno i nomi di: Gina Chirizzi (Pd), Tatiana Marchisio (Liberare Roma) e Daniele Torquati, già minisindaco nel 2013

Le firme sono state consegnate, il 20 giugno si vota. Sarà una sfida a tre quella delle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato presidente in Municipio XV: in corsa due donne e un “ex”. Gina Chirizzi del Pd; Tatiana Marchisio di Liberare Roma e l'ex minisindaco Daniele Torquati anche lui Pd: saranno questi i nomi sulla scheda delle primarie del Quindicesimo.

Le primarie del Municipio XV: i nomi dei candidati 

Un territorio vasto e variegato che si estende da Ponte Milvio a Cesano, passando per Vigna Clara e Fleming fino a Labaro e Prima Porta. Dentro anche Saxa Rubra, La Storta e Valle Muricana. Per estensione il XV è uno dei municipi più grandi di Roma. Negli ultimi cinque anni è stato governato dal M5s, con il presidente Stefano Simonelli che, ad oggi, non è intenzionato a tentare il bis.

Quote rosa e guerre tra correnti: le primarie nei municipi riaprono le ferite nel PD

Municipio XV, l'ex minisindaco Torquati candidato alle primarie

C’è chi invece vorrebbe tornare sullo scranno più alto di via Flaminia, 872: Daniele Torquati. Una carriera di lungo corso la sua: eletto per la prima volta consigliere nel 2006 (il più giovane votato a Roma), poi riconfermato nel 2008. Nel 2013 ha partecipato e vinto le primarie del centrosinistra per il candidato presidente, superando il collega di partito e docente universitario Simone Ombuen. Sua l’impresa, nel 2013, di strappare il feudo al centrodestra che a Roma nord ha governato per oltre vent’anni. Esperienza troncata dalla caduta, tutta ad opera del Pd, del sindaco Marino. Vuole ripartire da li Torquati, sconfitto nel 2016 dal minisindaco del M5s, Stefano Simonelli. Circa 1500 le firme raccolte per la candidatura alle primarie: “Con lucida consapevolezza posso affermare che non sono "mie", ma sono di una idea. L'idea di chi crede nel rispetto e nella lealtà di una stretta di mano. Di chi non cede al rancore, ma non china mai la testa di fronte alle decisioni calate dall'alto. L'idea di chi lavora, studia, approfondisce e si appassiona di quello che fa. L'idea che la Politica è dei quartieri. È la vita della polis, della Città e che in Politica non ci sono nemici, ma avversari. Un'idea che nessuna vittoria crea dal nulla e nessuna sconfitta ci potrà togliere. Il primo passo è stato fatto. Ora diretti verso il 20 giugno per le votazioni per le quali servirà lo stesso entusiasmo. È una sfida difficile, ma che sempre di più vale la pena affrontare” - ha scritto. 

Gina Chirizzi vuole fare la presidente: "Ora tocca a una donna"

Sfida “in casa” con Gina Chirizzi, anche le i Pd. Un lungo trascorso nella sezione del Pd di Labaro-Prima Porta, nel cuore della borgata romana. Poi il salto naturale nel parlamentino di Roma nord: tre anni, sotto la consiliatura Torquati, in maggioranza con il ruolo di Presidente del Consiglio (la prima donna in XV); cinque all’opposizione. Ora Gina Chirizzi punta al vertice: "La mia esperienza politica e amministrativa è a disposizione del territorio” - aveva detto in un’intervista a RomaToday. “Ora tocca ad una donna” - l’esortazione. 

Tatiana Marchisio corre per Liberare Roma

In corsa per la candidatura a presidente del Municipio XV anche Tatiana Marchisio, di Liberare Roma. Esperta di fondo sociale europeo e di fondi strutturali, ha iniziato anni fa a lavorare nel mondo della cooperazione. Si è occupata di ricerca legata alle politiche di genere e da anni lavora in Regione Lazio, ora nell’assessorato Lavoro e Formazione dove si occupa di scuola, dei temi legati alla formazione e ai giovani. “È che ci sono certi momenti che non è più possibile stare a guardare, è che ci sono certi momenti che bisogna buttarsi, è che ci sono certi momenti che bisogna cominciare a volare” - ha scritto annunciando la candidatura alle primarie. “Lo faccio con gioia, convinzione e follia perché siamo in tanti e tante che amiamo questa città”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio XV, due donne e un ex: ecco i candidati alle primarie del centrosinistra

RomaToday è in caricamento