RomaNord Flaminio / Via Riano

Ponte Milvio, venditori del mercato in protesta: frutta e verdura gratis

Nel 2008 il mercato ortofrutticolo di via Tor di Quinto è stato spostato nella struttura al chiuso di via Riano. Oggi il calo delle vendite e l'allarme dei venditori: "Non ce la facciamo"

Il fatturato dal 2008 è crollato a picco, così come il numero dei banchi passati da 100 a 40. I commercianti del mercato ortofrutticolo di Ponte Milvio sono con l'acqua alla gola. E questa mattina hanno inscenato un'insolita protesta. Davanti alla casina Valadier hanno offerto gratis i loro prodotti. Frutta e verdura a costo zero per i cittadini del quartiere. 

"Serve un intervento risolutivo per tutti coloro che restituire dignità e lavoro a chi ha avuto la forza di andare avanti" spiega Giovanna Marchese Bellaroto, presidente di Assocommercio Roma Nord. "I dati del fatturato sono allarmanti e derivano dallo spostamento dei banchi da via di Tor Quinto alla sede coperta di via Riano". Già, una trasformazione avvenuta nel maggio del 2008, quando le famose bancarelle furono spostate da via di Tor di Quinto alla struttura al chiuso di via Riano. Con alcuni venditori che già protestavano per la mancanza di parcheggi in zona,

Oggi i timori sono diventati realtà. "Il plateatico dal 2008 – prosegue Giovanna Marchese Bellaroto – è soffocato in una grande struttura mai decollata, senza spazio dedicato al carico e scarico, senza parcheggio pubblico per i suoi clienti e per i diversamente abili, senza più alcuna speranza di sopravvivenza per quei pochi operatori rimasti aperti, sfidando un’ economia in quel luogo fortemente in declino". 

Mercato Ponte Milvio 1-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Milvio, venditori del mercato in protesta: frutta e verdura gratis

RomaToday è in caricamento