RomaNordToday

La Storta sogna: un polo culturale nel locale in disuso di Stazione Olgiata

Sabato 12 settembre evento nel Parco di via Tieri per valorizzare l'artigianato e chiedere l'affidamento dello spazio di Ferrovie dello Stato per adibirlo a Circolo Culturale Polivalente

Un Circolo Culturale Polivalente aperto alle diverse realtà di Roma Nord ed in particolare della zona di Olgiata e La Storta che di risorse del genere non ne conta affatto. 

Un progetto da realizzare nel locale in disuso della Stazione Olgiata, uno spazio abbandonato di proprietà delle Ferrovie dello Stato che adesso le associazioni del Municipio XV vorrebbero in affidamento per trasformarlo in un punto di riferimento per cultura, arte e artigianato.

"Nel nostro territorio non ci sono punti di aggregazione se non quelli in cui le relazioni umane vengono mercificate e rese superficiali. Chiediamo al Presidente del Municipio di aiutarci ad ottenere la concessione di quel locale abbandonato per aprirlo a chi ha idee e progetti da proporre" - aveva detto a Roma Today, Caterina Cucchi dell'Associazione Liberi Passi, presentando la petizione Free Station.

A tale intento domani, 12 settembre dalle ore 10 alle ore 19, si terrà Artigianato per “Free Station” nel Parco di via Tieri a La Storta: una giornata interamente dedicata ad attività culturali gratuite con l'obiettivo di promuovere l'artigianato artistico creativo e l'arte in generale. La manifestazione rappresenterà pure l'occasione per chiudere la raccolta firme per il Polo Culturale che le Associazioni sognano a Stazione Olgiata. 

"Durante l’evento associazioni e cittadini potranno incontrarsi e condividere pensieri, emozioni e suggestioni vivendo uno spazio aperto, animato da performance espressive e laboratori creativi per adulti e bambini. La giornata - fanno sapere da LiberiPassi - sarà anche un’occasione per raccogliere idee, proposte e consigli utili alla realizzazione del Circolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto già nel luglio scorso Roma Nord aveva avuto in merito rassicurazioni dal Sindaco Marino che, plaudendo all'idea, si era messo a disposizione per fare da tramite con Ferrovie dello Stato: "Chiederò di poter disporre di quei locali. Spero che ciò si realizzi così da poter venire presto a trovarvi e vedere - aveva detto il Primo Cittadino alle Associazioni tramite le telecamere di RomaToday - come quegli spazi abbandonati si sono trasformati in catalizzatore di risorse intellettuali e culturali della nostra città".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento