rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Aree verdi / La Storta / Via Vincenzo Tieri

La periferia di Roma nord ritrova l’unico parco per 25 mila residenti

Aree ludiche e il recupero del playground smantellato nel 2016. “Così restituiamo alla comunità un’area verde migliore e aperta a tutti”

Il parco di via Tieri, nel quartiere de La Storta, è rinato. L’area verde della periferia di Roma nord ha aperto i battenti con una veste del tutto rinnovata: due nuove aree ludiche dedicate ai più piccoli e un campo sportivo polivalente. “In questo modo - ha scritto in una nota il presidente del Municipio XV, Daniele Torquati - restituiamo alla comunità un’area verde migliore e aperta a tutti”. 

Via Tieri: recuperato il playground smantellato nel 2016

Recuperato dunque anche quel playground che, completamente smantellato nel 2016 per deterioramento, non era mai più stato ripristinato. Questo nonostante proprio nello stesso anno, nell’ambito del progetto Playground finanziato dal Fondo Sport e Periferie, il giardino di via Tieri fosse stato scelto per la realizzazione di un’area polivalente con un campetto multisport e un’area giochi per bambini. Anch’essi mai realizzati fino ad ora. 

I residenti de La Storta ritrovano il parco pubblico

Gioisce il comitato di zona via Tieri, da anni impegnato a reclamare il decoro e la piena fruibilità di un’area verde che si era arresa ad abbandono e incuria. L’unico giardino pubblico de La Storta, che pure conta oltre 25mila abitanti. Nel corso del tempo numerose le azioni di decoro partecipato con i residenti impegnati a riqualificare il parco anche per evitare atti vandalici e di violenza, come l’accoltellamento di un giovane avvenuto nel febbraio scorso

“Dopo diversi anni di attesa - sottolineano da via Tieri - i bambini del quartiere potranno giocare in due nuove aree giochi, mentre i ragazzi hanno a disposizione un campo multisport e, tutto questo, in un territorio privo di strutture pubbliche. Ringraziamo chi si è impegnato e dedicato con pazienza e determinazione, con il comitato di quartiere, per arrivare a questo risultato.Adesso sta a tutte e tutti noi avere cura del parco e delle nuove aree ludiche e sportive. Insieme al verde sono una ricchezza per il nostro quartiere”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La periferia di Roma nord ritrova l’unico parco per 25 mila residenti

RomaToday è in caricamento