Lunedì, 18 Ottobre 2021
La Storta Via Alfredo Sforzini

Parco di Cesano, panchine rotte e rifiuti sparsi: "Situazione indecente"

Nell'area ludica del quartiere nella periferia del Municipio XV cartacce, bottiglie rotte e panchine inesistenti. Mocci: "Totale assenza di manutenzione ordinaria"

Rifiuti accatastati agli angoli, erbacce sulle gradinate, cartacce sparse, bottiglie abbandonate insieme a nastri, teli e qualche abito. Che dire poi di panchine con le sedute inesistenti, di graffiti su pavimenti, paletti e installazioni ludiche. Non se la passa affatto bene il parco giochi di Cesano sprofondato nell'incuria più totale tra inciviltà conclamata e pulizie, a giudicare dalle condizioni attuali, inesistenti.

A nulla nel corso del tempo sono servite le azioni di decoro da parte di alcuni volontari e così oggi quell'area ludica a disposizione del quartiere nella periferia del Municipio XV è un parco giochi dal perimetro degradato, quasi immerso in una discarica. 

A denunciare lo stato del parco di Cesano il consigliere della Lista Marchini, Giuseppe Mocci: "Ho fatto un giro nel parco giochi di Cesano, realizzato nel 2009 dall'amministrazione di centrodestra, e ho trovato una situazione indecente. Rifiuti ovunque, panchine rotte, cocci di bottiglia a terra ed una totale assenza di manutenzione ordinaria" - ha scritto il consigliere di via Flaminia 872.

"Solo 4 mesi fa la Sindaca di Roma si esprimeva così 'Roma e l’Italia hanno bisogno di una ordinaria buona gestione...'. La domanda nasce spontanea - sottolinea critico Mocci - a quando l'inizio?". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Cesano, panchine rotte e rifiuti sparsi: "Situazione indecente"

RomaToday è in caricamento