Lunedì, 22 Luglio 2024
La Storta La Storta / Via Vincenzo Tieri

La periferia di Roma nord vuole riprendersi il suo unico parco

Sì alla riqualificazione dell'area di via Tieri, da tempo sprofondata nell'incuria più totale: sono spariti anche playground e area giochi

Una maggiore illuminazione, il ripristino dell’area giochi e il rifacimento dell’area cani affinchè il giardino torni ad essere sicuro e pienamente fruibile. E’ questo l’impegno del Municipio XV sul parco di via Tieri: l’unica area verde del quartiere de La Storta, che pure conta oltre 25mila abitanti. Sono stati gli stessi residenti a chiedere un intervento concreto di riqualificazione anche per evitare che si ripetano gli stessi eventi di vandalismo ai quali hanno assistito nei mesi scorsi, con pure l’accoltellamento di un giovane a scuotere l’intera comunità

Il parco di via Tieri tra degrado e abbandono

Un parco, quello di via Tieri, da tempo in stato di abbandono e degrado: vialetti invasi da cespugli selvaggi e rovi a rischio incendio, strutture traballanti utilizzate come supporti per canestri, bottiglie sparse e bivacchi notturni. Uno scenario che La Storta vuole lasciarsi alle spalle. 

“Una maggiore illuminazione e il ripristino dell’area giochi all’interno nel parco, con una manutenzione ordinaria per l'area cani in completo stato d’abbandono, certamente contribuirebbero a migliorare le condizioni del parco, rendendolo più sicuro e meno mal frequentato” - ha commentato il presidente della Commissione Politiche Ambientali del Municipio XV, Egle Cava, dopo l’approvazione all’unanimità della risoluzione sul restyling del parco di via Tieri. 

La riqualificazione dell'unico parco de La Storta

Nel cuore de La Storta c’è da far rinascere anche il playground che, completamente smantellato nel 2016 per deterioramento, non è mai più stato ripristinato. Questo nonostante proprio nello stesso anno nell’ambito del progetto Playground finanziato dal Fondo Sport e Periferie, il giardino di via Tieri fosse stato scelto per la realizzazione di un’area polivalente con un campetto multisport e un’area giochi per bambini, anch’essi mai realizzati.

Il playground "sparito"

Da qui la spinta del Consiglio del Municipio XV che ha impegnato il presidente Daniele Torquati e l’assessore alle Politiche ambientali, Marcello Ribera, ad avviare tutte le iniziative necessarie al ripristino del playground anche nella valutazione della fattibilità e nell’acquisizione di informazioni sul progetto del Coni mai andato in porto e a procedere ai lavori per la manutenzione dell’area cani e il miglioramento dell’illuminazione. “Ultimo ma non per importanza - ha sottolineato Cava -  il documento impegna il Municipio XV alla convocazione di un tavolo per l’ordine e la sicurezza”. A La Storta nessuno ci sta a vedere trasformato l’unico parco del quartiere in una zona franca per bivacchi, aggressioni e microcriminalità.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La periferia di Roma nord vuole riprendersi il suo unico parco
RomaToday è in caricamento