RomaNordToday

Compostaggio a Cesano, sarà Consiglio straordinario: "XV si dica contrario"

Il 5 luglio seduta straordinaria del parlamentino di Roma Nord. Il documento di Lista Marchini e Forza Italia: "Antenne e scorie, mobilità precaria e vincoli archeologici: Consiglio dia parere negativo"

Sull'impianto di compostaggio a Cesano, periferia estrema del Municipio XV, sarà Consiglio straordinario. Dopo la richiesta arrivata dagli scranni del centrodestra, la presidenza del parlamentino di Roma Nord ha fissato la data della seduta: il Consiglio del Municipio XV si riunirà mercoledì 5 luglio alle ore 10.

La sede, messe da parte le istanze iniziali di un'assemblea a Cesano o Osteria Nuova, sarà quella consueta di via Flaminia 872 dove probabilmente arriveranno cittadini e Comitati dei territorio coinvolti dalla scelta del Campidoglio.

Un vero e proprio fulmine e ciel sereno per quelle zone già vessate dalla presenza delle antenne di Radio Vaticana e delle scorie nucleari custodite dall'ENEA Casaccia, che dire poi di quella lotta decennale contro l'arrivo, proprio in quell'area, di uno degli autodemolitori da mettere fuori dal GRA.

Una battaglia che sembrava essersi conclusa con una vittoria del Municipio XV e dei cittadini: tra Cesano e Osteria Nuova un'isola ecologica e non le carcasse da rottamare, così aveva ribadito per ben due volte il parlamentino di  via Flaminia 872. 

Poi l'idea impianto di compostaggio. Un'ipotesi sulla quale far chiarezza: da rendere ancora note le specifiche tecniche della struttura, capacità di lavorazione e potenzialità oltre, soprattutto, all'impatto su un territorio già problematico.

A preoccupare la mobilità e le eventuali esalazioni che potrebbero propagarsi sui centri abitati limitrofi. Tutti più che dettagli che, probabilmente, saranno discussi e chiariti nella seduta straordinaria del Consiglio del Municipio XV. 

Ma c'è chi, senza attendere tali chiarimenti, si dice contrario a priori sul fatto che l'impianto di compostaggio possa arrivare a Cesano. Esprimere parere negativo, confermare la scelta di porre in quell'area un'isola ecologica e sollecitarne la realizzazione insieme ad una sede Ama di zona quanto chiesto dal documento presentato da Lista Marchini e Forza Italia. 

"In quella zona - sottolineano i consiglieri Mocci, Imbimbo e Derenti nel documento - è già presente un serie di strutture tecnologiche alcune delle quali già molto impattanti sul territorio" - il riferimento è alle antenne di Radio Vaticana e ai 3600 metri cubi di scorie conservati dall'ENEA. Presenze che, secondo i firmatari dell'atto, renderebbero inopportuna la realizzazione dell'impianto di compostaggio in quei quartieri.

Viabilità e dei vincoli tra le note dolenti. "La realizzazione di un impianto di compostaggio in quell'area sarebbe molto impattante con ripercussioni sulla viabilità della zona che risulta già estremamente carente e non idonea a supportare un aumento dei flussi di traffico" - si legge nel documento che sottolinea come nell'area insistano anche alcuni vincoli archeologici dovuti alla presenza di un antico acquedotto. 

Motivi per i quali i proponenti del documento chiedono al Consiglio di Roma Nord di esprimere parere negativo in relazione all'eventuale decisione di Roma Capitale di realizzare tra Cesano e Osteria Nuova l'impianto di compostaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella zona, sembrano dire nemmeno troppo tacitamente i consiglieri contrari al sito per il trattamento dei rifiuti, tra antenne e scorie ha già dato. Senza oltretutto ricevere nel corso del tempo le opportune compensazioni in termini di opere e servizi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento