RomaNordToday

Quando il marciapiede è un miraggio: pedoni e utenti dei bus sul ciglio della strada

Bocciata idea studio fattibilità: "M5s ignora periferia"

Pedoni lungo il ciglio della strada, proprio come gli utenti dei mezzi pubblici costretti ad attendere il bus a lato della via accanto alle auto che sfrecciano: su via di Baccanello, una delle arterie principali di Cesano, i marciapiedi sono un miraggio. E probabilmente lo rimarranno ancora per molto altro tempo. 

Proposta bocciata

Il Consiglio del Municipio XV ha infatti bocciato la proposta del consigliere di Lista Marchini, Giuseppe Mocci, che chiedeva all’Ufficio Tecnico di fare uno studio di fattibilità e, successivamente, di inserire nel bilancio la realizzazione di alcuni tratti di marciapiedi proprio sul vialone che porta nel cuore di Cesano.

Via di Bacanello da mettere in sicurezza

In particolare il documento chiedeva di mettere in sicurezza alcuni punti dell’importante strada di collegamento tra Roma e la zona dei laghi, attraverso la realizzazione di marciapiedi in prossimità delle fermate autobus, nelle vicinanze di Via Fabrizio Vassalli, "al fine - ha spiegato Mocci - di permettere la successiva istituzione di un attraversamento pedonale e la realizzazione del tratto compreso tra Via Michele Ferraiolo e Via di Femmina Morta". 

Un'opera di messa in sicurezza, quella di via Baccanello, iniziata nel 2011 dal centrodestra e proseguita poi anche con le amministrazioni che si sono susseguite. Di recente lo stop denunciato dall'ex candidato presidente del XV. "Purtroppo, con l’attuale amministrazione, registriamo uno stop di tutti quegli interventi necessari per dare maggiore sicurezza ai cittadini. Il Movimento Cinque Stelle ancora una volta dice no alle proposte concrete presentate dalle opposizioni disinteressandosi dei problemi di chi risiede in periferia" - ha detto Mocci. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raccolta acque meteoriche in via dei Monti di Sant'Andrea

Per Cesano è la seconda tegola nel giro di pochi giorni. Appena la settimana scorsa il parlamentino di Roma Nord ha detto 'No' anche allo studio di fattibilità per la realizzazione di marciapiedi e impianto di raccolta acque meteoriche, questione annosa per Cesano, in via dei Monti di Sant’Andrea. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento