RomaNordToday

Rubava denaro ad anziano, arrestata una domestica all'Olgiata

Più volte la donna aveva prelevato somme di denaro dall'appartamento di un 69enne durante i turni di pulizie: complessivamente 3.000 in 6 mesi. Ieri "la trappola" tesa alla colf e l'arresto

Una collaboratrice domestica, cittadina romena di 31 anni, è stata tratta in arresto dai Carabinieri della stazione Roma La Storta con l'accusa di furto continuato aggravato. La donna, da circa sei mesi, era impiegata nell'abitazione di un romano di 69 anni all'interno del comprensorio dell'Olgiata. L'uomo, nutrendo piena fiducia nei confronti della colf, le dava libero accesso all'abitazione e a tutte le stanze della casa per svolgere la sua attività. Tuttavia, notando la "scomparsa" ingiustificata di somme di denaro sempre in corrispondenza con i turni di pulizia della domestica, il 69enne ha avvertito i carabinieri.

L'uomo, consigliato dagli agenti, ha teso una trappola alla donna: ha fotocopiato alcune banconote (con ben visibili i numeri di serie) lasciando le originali ben in vista in casa. Puntualmente, la domestica ha preso con sé alcune banconote e, finito il turno di pulizie, è andata via come se niente fosse: ad attenderla in strada, però, i militari che hanno smascherato inequivocabilmente l'autrice del furto. La donna è stata arrestata ed è in attesa del rito direttissimo, mentre è stato accertato che i furti negli ultimi 6 mesi ammontano a circa 3.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento