RomaNordToday

La Storta, i volontari a lavoro sulle aiuole "oscura visuale" inciampano nell'emergenza rifiuti

Durante l'operazione di decoro residenti alle prese pure con le discariche intorno ai cassonetti

Decespugliatori, tosaerba e tanta fatica: giorno di lavoro per i volontari del Comitato La Storta Stazione che hanno sfalciato e pulito le aiuole tra via della Storta e via Braccianese.

Il gruppo di residenti ha infatti deciso di "dare un taglio" netto alla vegetazione selvaggia che, al centro dell'arteria di Roma Nord, era diventata un vero e proprio pericolo per automobilisti e centauri. 

Dai detenuti ai rifugiati ai comitati: ecco chi pensa (gratis) al verde al posto del Comune

Oltre al rischio incendio infatti, le aiuole in questione, secche e incolte, oscuravano la visuale dei conducenti in transito su quella strada. 
Un elemento di pericolo eliminato dagli abitanti del quartiere che, dopo aver sfalciato e pulito le aree, si sono pure imbattuti nell'emergenza rifiuti che sta invadendo alcune strade di quel quadrante della città

Dietro ai cassonetti a bordo strada, quelli posizionati in via della Storta provenendo dalla Cassia, una vera e propria discarica: sacchi dell'immondizia, scatoloni, spazzatura sparsa in terra e sul marciapiede. "Un vero e proprio schifo" - commenta uno dei volontari a lavoro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una montagna di rifiuti insormontabile. Troppo grande anche per coloro impegnati, a titolo gratuito, nel decoro della città e del proprio quartiere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento