rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
RomaNord Grottarossa / Via Flaminia, 872

Roma nord solidale con l’Ucraina: in un mese oltre 150 proposte d’accoglienza

Attivo lo sportello che coordina donazioni e proposte di ospitalità: già 60 le persone accolte e decine di bambini inseriti nelle scuole del territorio

Un mese. Tanto è passato dall’apertura dello sportello solidale del Municipio XV: il servizio attivato per fronteggiare l’emergenza della guerra in Ucraina coordinando donazioni e ospitalità. E la comunità di Roma nord ha dato una grande prova di sostegno: “Sono state raccolte oltre 150 proposte tra offerte di alloggio, mediazione culturale, attività di volontariato per la raccolta e la distribuzione cibo e iniziative ludico didattiche dedicate ai bambini; oltre che offerte di beni primari e farmaci consegnati poi alle associazioni di volontariato che ne hanno curato la distribuzione” - fanno il bilancio il presidente del Municipio XV, Daniele Torquati, e l'assessora alle Politiche Sociali, Agnese Rollo. 

Lo sportello solidale del Municipio XV

Dall'inizio dell'emergenza, con un grande lavoro da parte di tutti gli uffici municipali, la maggior parte di queste offerte sono già andate a buon fine. In particolare, grazie ai ricongiungimenti familiari e alle proposte di alloggio pervenute allo sportello solidale da parte di cittadini residenti nel Municipio, sono già state ospitate circa 60 persone, prevalentemente donne e bambini che a loro volta, per le famiglie che lo hanno richiesto, grazie al lavoro dell'assessora alla scuola Tatiana Marchisio e degli uffici insieme ai dirigenti scolastici, sono stati poi inseriti negli Istituti scolastici del territorio. Bambini ucraini inseriti nelle scuole di tutta Roma nord, da Labaro al Fleming fino a La Storta.

La comunità di Roma nord solidale con l'Ucraina

“Un lavoro enorme, possibile solo grazie anche al grande sforzo messo in campo dalle associazioni di volontariato e per cui vogliamo dire grazie alle volontarie e ai volontari di Croce Rossa Italiana, Caritas, Comunità di Sant'Egidio, Arci No Problem e Fondazione Arca; alle parrocchie e a tutte le cittadine e i cittadini del Municipio XV che, come sempre, anche in questa occasione - hanno concludo Torquati e Rollo - si sono dimostrati e continuano a dimostrarsi generosi e al fianco di chi ha più bisogno, come solo una vera comunità può fare". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma nord solidale con l’Ucraina: in un mese oltre 150 proposte d’accoglienza

RomaToday è in caricamento