rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Aule invivibili / Cassia / Via Morro Reatino, 45

Guasto ai riscaldamenti, anche la scuola di Grottarossa si arrende al gelo: tutti a casa

La dirigente scolastica: "Guasto da novembre, gli ambienti sono invivibili. Chiudo per tutelare alunni e personale"

L’impianto di riscaldamento è guasto, le aule troppo fredde per ospitare alunni e personale scolastico: così la dirigente dell’IC Parco di Veio ha deciso di sospendere le attività didattiche del plesso di via Morro Reatino. A Roma nord anche la scuola di Grottarossa si arrende al gelo: a casa i bambini della scuola dell’infanzia e i ragazzi delle medie. 

Scuola senza termosifoni: chiude il plesso di via Morro Reatino

Una decisione che arriva dopo mesi di solleciti: sì perchè, stando a quanto si legge nella comunicazione della dirigente scolastica, il guasto all’impianto di riscaldamento persiste addirittura dal mese di novembre, dalla prima accensione. Nonostante le settimane trascorse i tempi per la risoluzione del problema sono ancora ignoti così “considerate le temperature estremamente basse del periodo invernale, per tutelare la salute e il benessere psicofisico degli alunni e del personale scolastico” la decisione di sospendere le attività didattiche da oggi 13 gennaio e sino a quando il guasto non sarà riparato.

La dirigente scolastica: "Ambienti invivibili"

Un epilogo che era nell'aria: "I caloriferi nella parte superiore sono tiepidi e nella metà inferiore rimangono freddi. La temperatura nelle aule non raggiunge i 12 gradi e la palestra è ghiacciata e non consente le adeguate attività motorie. Aggiungo che, dovendo arieggiare spesso a causa della prevenzione del Covid, gli ambienti sono invivibili" - aveva scritto la dirigente scolastica Maria Concetta Messina chiedendo la rapida risoluzione del problema per evitare lo stop alle lezioni. Nulla di fatto. 

“Il pezzo è stato ordinato ed è in consegna” - ha fatto sapere il presidente del Municipio XV, Daniele Torquati, nel suo report sullo stato degli impianti di riscaldamento delle scuole del territorio. 

Nessun intervento risolutivo da novembre: la scuola di Grottarossa al gelo

Ma le opposizioni attaccano. “La comunicazione che arriva dalla Dirigente scolastica è allarmante: è impensabile che non ci sia stata una risposta concreta a questa problematica e, ancor più, che non sia stato neppure programmato un intervento risolutivo della stessa” - hanno scritto in una nota i consiglieri del Municipio XV Adriana Glori, Marco Ottaviani, Giuseppe Calendino (Fratelli d’Italia), Giuseppe Mocci e Andrea Signorini (Lega) e Stefano Peschiaroli (Forza Italia). “Chiediamo all’assessore alla Scuola del Municipio XV Tatiana Marchisio e all’assessore all’Edilizia scolastica, Gina Chirizzi, un intervento immediato atto a risolvere il problema e a garantire una rapida ripresa delle attività”. 

Tubature rotte, niente riscaldamenti: 70 bambini della materna a casa

Il plesso di via Morro Reatino non è l’unico di Roma nord a soffrire il gelo: ieri la chiusura della materna de La Storta con 70 bambini relegati a casa. Programmato per domani l’inizio delle attività di riparazione del guasto che insiste sulla tubazione. “La perdita, già individuata dai tecnici, sulla tubazione principale lato bagni, richiede un importante intervento di riparazione dovuto all’inaccessibilità dei locali della caldaia”. 

“Nonostante le difficoltà, dovute purtroppo nella maggior parte dei casi a impianti vecchi e ormai deteriorati, e seppur non di nostra stretta competenza, i nostri uffici - ha assicurato Torquati - sono a lavoro ormai da giorni con il Dipartimento centrale di Roma Capitale, a cui spetta la manutenzione centrale, per ridurre il più possibile i disagi che famiglie e operatori scolastici stanno vivendo a causa di questi malfunzionamenti. Ringrazio ancora le assessore alla Scuola e ai Lavori Pubblici, Tatiana Marchisio e Luigina Chirizzi, che anche oggi, come sempre, hanno lavorato per ridurre il più possibile le criticità presenti sul nostro territorio. Non siamo abituati a tirarci indietro su nessuna delle questioni che riguardano la nostra comunità e non lo faremo neanche stavolta”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto ai riscaldamenti, anche la scuola di Grottarossa si arrende al gelo: tutti a casa

RomaToday è in caricamento