RomaNordToday

In via Veientana arrivano i volontari: via i rifiuti dal Parco Papacci

L'iniziativa promossa da Legambiente Capoprati e Legambiente Parco di Veio: rimossi ingombranti e sporcizia. Ribera: "Area di pregio che va tutelata e sottratta a incuria"

Domenica di lavoro a Grottarossa. Nella parte bassa del Parco Papacci, in via Veientana, sono arrivati i volontari che hanno dato vita ad una giornata di pulizia e decoro partecipato che ha permesso di liberare l'area, di particolare pregio storico e paesaggistico, dall'incuria dovuta all'abbandono di ingenti quantità di rifiuti. 

Un'iniziativa promossa da Legambiente Capoprati e Legambiente Parco di Veio che rientra nella campagna della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti: un'occasione per contribuire al decoro degli spazi verdi comuni condividendo le strategie da mettere in campo per preservare queste aree.

Il lavoro dei volontari, con il supporto di Ama e operatori, è iniziato intorno alle 9.30 quando "armati" di guanti, rastrelli, palette e tute da lavoro i cittadini hanno provveduto alla pulizia dell'area rimuovendo da quel lembo del Parco di Veio rifiuti, anche ingombranti, e sporcizia. 

"Un'altra bella iniziativa di pulizia in via Veientana in collaborazione con AMA, grazie a tutti i volontari e partecipanti, senza di loro siamo ben poco" - ha commentato a margine Massimo Di Stefano, presidente Legambiente Capoprati. 

Soddisfatto anche il vicepresidente della Commissione Ambiente del Municipio XV, Marcello Ribera, tra i volontari intervenuti a Grottarossa: "Grande iniziativa di decoro partecipato" - ha scritto sul proprio profilo Facebook.

"Purtroppo l'inciviltà di pochi priva l'intera collettività di fruire pienamente delle bellezze naturali del nostro territorio. C'è tanto lavoro da fare ancora, con maggiore sinergia tra cittadinanza attiva e istituzioni possiamo mettere in campo azioni per la valorizzazione di questi spazi comuni" - ha detto il consigliere Dem a margine dell'iniziativa sottolineando come un territorio vissuto possa essere maggiormente preservato e controllato e di fatto sottratto quindi a incuria, abbandono e illegalità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento