Grottarossa Cassia / Via Fosso del Poggio

Termosifoni rotti: lunedì al gelo per i bambini del nido

Al Trilly di Grottarossa tubature gelate e caldaia in tilt

Lunedì al gelo per i bambini del nido Trilly di via Fosso del Poggio, a Grottarossa. Le temperature polari dei giorni scorsi hanno congelato le tubature del sistema di riscaldamento che, fermo per tutto il week end lungo dell'Immacolata, oggi non è partito. 

I bambini del nido al gelo

Caldaia ko, termosifoni spenti e bimbi al freddo. A cercare di tamponare la situazione il personale scolastico che ha radunato i piccoli in un'unica stanza riscaldata con uno scaldino da bagno. 

Tanti i genitori che hanno scelto di riportare a casa i loro figli o prenderli prima del sonnellino pomeridiano per evitare loro il disagio di trascorrere del tempo in un ambiente meno accogliente del solito e che li avrebbe probabilmente esposti a raffreddori e malanni. 

Tubature gelate e caldaia in tilt

"Un servizio indecente a fronte di rette pagate ogni mese" - commentano sui social le mamme del Trilly indispettite per il disservizio.

Un impianto di riscaldamento andato in tilt per appena tre giorni di temperature gelide che si somma alle altre problematiche del nido del XV: tra tutte quella lavatrice nuovamente rotta che costringe le famiglie a fare il bucato dell'asilo a casa. 

Nel nido di Grottarossa guasto riparato

Ma a Grottaossa almeno la questione riscaldamento sembra essere stata risolta, dopo il lunedì al gelo i bambini potranno tornare a scuola in aule calde e accoglienti. 

Parola del Municipio XV. "Appreso della problematica abbiamo subito chiesto l'intervento del Dipartimento che ha inviato la ditta. Alla base del disagio le tubature gelate. Al nido Trilly - ha detto l'assessore alla Scuola del Municipio XV, Pasquale Russo - è stato tutto risolto: domani i bambini troveranno la scuola calda e accogliente". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termosifoni rotti: lunedì al gelo per i bambini del nido

RomaToday è in caricamento