rotate-mobile
Grottarossa Via di Grottarossa

Da Olgiata a Grottarossa, i cinghiali spaventano Roma Nord: passeggiate off limts e "cani attaccati"

Al Parco della Pace un cane, in seguito all'incontro con un ungulato, ha riportato una grossa ferita. Anche a Olgiata sconsigliato passeggiare nel verde: padroni e amici a quattro zampe relegati sul ciglio della Cassia

I cinghiali invadono Roma Nord. Ai margini dei parchi accanto alle auto in sosta a La Giustiniana, nei giardini privati della ville dell'Olgiata, in strada tra le vetture in transito senza il minimo timore e tra i rifiuti accatastati fuori dai cassonetti, oltre che lungo la marana che passa dentro Prima Porta: quartiere che vai, cinghiali che trovi.

E le soluzioni alla problematica sembrano ancora assai lontane. Così, mentre le istituzioni dibattono di sterilizzazione, abbattimenti selettivi e piani che comunque tardano ad arrivare i danni provocati dagli ungulati liberi di scorazzare ovunque si moltiplicano. 

A Grottarossa è già allarme. Due giorni fa al Parco della Pace un cane, lasciato libero dalla padrona all'interno dell'area dedicata agli amici a quattro zampe, è stato attaccato da un cinghiale riportando una grossa ferita sulla coscia sanata poi dal veterinario con una lunga serie di punti.

L'accaduto intorno alle 19:30 con l'ungulato ad entrare nell'area cani da quei buchi nella recinzione che da anni i fruitori dello spazio denunciano chiedendone la riparazione. Non è però il primo episodio: qualche giorno prima, sempre per l'attacco di un cinghiale, una cagnolina ci ha rimesso la vita. 

Non solo Grottarossa. Gli ungulati limitano gli spostamenti anche a chi vive all'Olgiata, letteralmente presa d'assalto tanto da costringere cani e padroni a fare la passeggiata evitando prati e aree verdi: relegati dunque sul ciglio della Cassia. Non proprio la stessa cosa. 

Una situazione al limite dell'emergenza con incontri quotidiani ed effetti devastanti, tra tutti gli incidenti stradali: a Inviolatella Borghese un uomo travolto da un ungulato mentre era in scooter ha purtroppo perso la vita.

Eppure le soluzioni tardano: i cittadini denunciano, e lo fanno da mesi, ma dalle istituzioni le risposte non arrivano.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Olgiata a Grottarossa, i cinghiali spaventano Roma Nord: passeggiate off limts e "cani attaccati"

RomaToday è in caricamento