Mercoledì, 4 Agosto 2021
Grottarossa Cassia / Via Veientana, 78

Ingombranti, elettrodomestici e amianto: una discarica a margini di Grottarossa

Il Comitato Grottarossa e Due Ponti denuncia le condizioni della parte finale di via Veientana soffocata da cumuli di rifiuti: "Nonostante competenze incerte e burocrazia è situazione da risolvere in fretta"

Copertoni, elettrodomestici, calcinacci, vecchi mobili, reti "e addirittura - dicono dal Comitato Grottarossa Cassia e Due Ponti - anche amianto": così si presenta la parte più nascosta di via Veientana. Una vera e propria discarica abusiva ai margini di Grottarossa, proprio accanto al Parco della Pace.

A nulla nel corso del tempo sono servite le bonifiche straordinarie e le pulizie da parte dei volontari: in quell'angolo di Roma Nord si continua a sversare illegalmente con la complicità del buio, dell'isolamento e dei controlli inesistenti. A costringere i residenti a convivere con una vera e propria montagna di rifiuti di ogni genere anche l'incertezza delle competenze che rallenta di fatto l'intervento. 

"Chiediamo la bonifica dell'area dove sembrerebbe esserci anche amianto" - ha detto il vicepresidente del Grottarossa Due Ponti, Massimiliano Fabrini, aggiungendo come il Comitato si stia battendo anche affinchè venga avviata la procedura  di acquisizione al patrimonio del Comune di quel tratto di strada "che a seguito di una lottizzazione avvenuta negli anni 50 è rimasta strada privata, mentre - spiegano dal Grottarossa Due Ponti - la via Veientana vecchia pubblica passa 100 metri più a valle e ad oggi non si sa più chi sia il proprietario". 

Intanto però, tra incertezze e lungaggini burocratiche, i rifiuti ai margini di Grottarossa aumentano di giorno in giorno:  "Siamo esasperati - denunciano dal Comitato - questa situazione merita di essere risolta al più presto". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingombranti, elettrodomestici e amianto: una discarica a margini di Grottarossa

RomaToday è in caricamento