menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma nord, al via oggi i lavori sulla frana della Cassia. A breve progetto per la Panoramica

Ennesimo punto della situazione da parte dell'Assessorato ai Lavori Pubblici sulle frane causate dal maltempo di gennaio. Il quadrante nord è ancora ostaggio dei cantieri

Al via da oggi la seconda tranche di lavori sulla via Cassia, quella di consolidamento del piede del costone. Lo ha annunciato l'assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini, che fa il punto sulle frane del quadrante nord impantanato da due mesi tra strade chiuse e cantieri ancora da avviare. 

"Domani (oggi, ndr), con l'avvio degli interventi di ripristino definitivo anche su via Cassia/Giuochi Delfici, faremo un altro passo avanti per riportare questo quadrante alla normalità". Passi avanti sì ma troppo lenti per i cittadini, che tutti i giorni fanno i conti con la chiusura dell'arteria all'altezza di piazza Giuochi Delfici, costretti per andare a casa e a lavoro a percorsi alternativi intasati dalle auto. E i commercianti a fare i conti con le perdite di fatturato. 

A rallentare i tempi di intervento, nel caso specifico, ci sono i ricorsi dei privati, i proprietari del terreno su cui insiste il costone franato, diffidati dal Comune per l'esecuzione dei lavori. Non contenti del preventivo fornito dall'amministrazione, a loro dire dal costo eccessivo, le famiglie coinvolte si sono inizialmente rivolte al Tribunale Amministrativo del Lazio, salvo ritirarsi poco dopo, ufficialmente per visionare alcuni documenti forniti dal Comune. Insomma, superato l'ostacolo giudiziario, sembrerebbe l'ora buona per avviare il cantiere, dopo una prima fase di sondaggi geologici e monitoraggi del terreno. 

Per quanto riguarda la Panoramica il quadro è più complesso. "La frana di via dei Cavalieri di Vittorio Veneto continua a preoccuparci - spiega Masini - perché l'instabilità del versante è ancora visibile, come ha dimostrato lo smottamento del 19 marzo. Ma il progetto, realizzato in collaborazione con la Sapienza, è in fase avanzata, e nei prossimi giorni potremo darne dettagli".

A monte della frana invece, su via Trionfale, chiusa anche questa in concomitanza del crollo, "la situazione si è dimostrata più stabile. Non appena Acea avrà ultimato la sostituzione di una condotta, potranno partire i lavori, che porteranno nell'arco di due mesi alla riapertura della strada".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento