Domenica, 14 Luglio 2024
Fleming Tor di Quinto / Corso di Francia

Voragine a Corso Francia, la strada è ancora chiusa. Ecco quando riapre

Squadre di Acea Ato 2 al lavoro durante tutta la notte per riparare i danni

L’incubo di Corso Francia sta per finire ma serve ancora pazienza. La maxi voragine che alle 16:20 del 14 novembre ha mandato in tilt il traffico di Roma nord è stata riparata, soprattutto per quanto riguarda le condutture dell’acqua. Un intervento che ha causato non pochi problemi ai tecnici Acea Ato 2 che sono dovuti intervenire per riparare il guasto. Ora si attende solo il via libera definitivo per poter riaprire completamente la strada.

Messa in sicurezza

Come ha fatto sapere Acea Ato2, che ha definito la rottura un “evento del tutto eccezionale”, il danno principale è stato riparato già nella notte tra martedì e mercoledì “e il flusso idrico ripristinato” nel corso della mattinata di mercoledì 15 novembre. Il problema, infatti, è che oltre al danno principale se ne è verificato un altro sempre nel corso del pomeriggio di ieri. Alcune zone, specialmente all’altezza del civico 126 di Corso Francia e le vie limitrofe, erano rimaste a secco. Le attività “sono risultate particolarmente complicate – ha spiegato Acea Ato 2 in una nota - a causa della presenza di cavi elettrici tra cui alta tensione, gas e fibra che hanno richiesto lo scavo con particolari cautele”, in alcuni punti effettuato addirittura manualmente.

Viabilità e riapertura

La vera domanda che si fanno i romani e gli abitanti della zona è: quando riaprirà Corso Francia? Ricordiamo che già nella giornata di mercoledì, la strada era stata parzialmente riaperta solo ed esclusivamente nella corsia in direzione Roma centro. All’altezza di via Flaminia, la corsia nella direzione opposta: quella verso Vigna Clara e il Grande Raccordo Anulare.

Acea Ato 2, sempre in una nota, ha detto di stare predisponendo, entro la notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 novembre, “tutte le azioni necessarie per la messa in sicurezza dell’area del cantiere con interventi di carattere straordinario per poter permettere alle autorità competenti la riapertura al traffico veicolare”.

voragine corso francia 2-2

La strada, però, non è ancora pronta per riaprire. Nella mattinata di giovedì, squadre di operai erano a lavoro per accelerare le operazioni ma, molto probabilmente, la strada rimarrà chiusa fino a venerdì 17 novembre. La voragine è stata tappata, come si vede dalle foto del consigliere municipale Max Petrassi. Poi servirà verificare che la chiusura “tenga” prima di poter riasfaltare quel tratto. Ancor prima, dovrà intervenire il dipartimento Simu per verificare come siano stati fatti i lavori. Del resto, come spiegato da Acea, sono venuti fuori altri danni sulla stessa condotta e quindi occorre monitorare la situazione prima di poter dire che l’emergenza sia superata. Ancora per qualche ora, quindi,, continuerà l'incubo dei romani costretti, loro malgrado, a percorrere Corso Francia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voragine a Corso Francia, la strada è ancora chiusa. Ecco quando riapre
RomaToday è in caricamento