Martedì, 15 Giugno 2021
Fleming Tor di Quinto / Via Tuscania

Furti e vandalismo: al Fleming i residenti si affidano alla vigilanza privata

Il servizio operativo dalle 22 alle 6: "Riduciamo rischi isolamento"

reti divelte a Stazione Vigna Clara

Qualche bivacco ai margini, negli angoli più nascosti di parchi e aree verdi poco frequentate; furti in appartamenti, automobili e attività commerciali, atti di vandalismo con gli ultimi in ordine di tempo a colpire la Stazione Vigna Clara, quella pronta ma ancora chiusa perché ostaggio di un ricorso al TAR. 

Al Fleming arriva la vigilanza privata

Anche il Fleming, quartiere residenziale di Roma Nord, vuole difendersi dalla microcriminalità chiudendo gli spazi a furfanti e balordi. Per questo, pur riconoscendo presenza e buon operato delle forze dell'ordine in quella porzione di territorio, alcuni dei residenti hanno scelto di affidarsi alla vigilanza privata: una presenza costante, in orario notturno, a guardia di alcune delle strade del quartiere.

Vigilantes in via Tuscia

Ad autotassarsi per avere maggior sicurezza buona parte delle palazzine del quadrante compreso tra via Tuscia, via Tuscania e via Canino: quello ai piedi di Collina Fleming, il più isolato della zona.

A promuovere l'iniziativa la GreensideRoma, la onlus attiva in via Tuscia con alcuni progetti di riqualificazione. "Abbiamo scelto di avvalerci della vigilanza privata perchè questa è una zona abbastanza isolata, nelle ore serali poco frequentata e dunque a rischio" - ha spiegato a RomaToday Max Petrassi. 

"L'ortaggi vostri": la green street del Fleming parte dall'orto urbano

A vegliare su via Tuscia e dintorni una pattuglia di vigilantes operativi tutti i giorni dalle 22 alle 6. "Abbiamo pensato che potesse essere un ottimo investimento per la nostra sicurezza. La GreensideRoma ha anche il contatto diretto con la polizia di quartiere. Tuttavia - ha tenuto a sottolineare Petrassi - qualora ce ne fosse bisogno i cittadini contattino il 112: le forze dell'ordine qui non hanno mai fatto mancare il loro supporto". 

Il supporto dei residenti che vegliano sul perimetro

Ma al Fleming non solo vigilanza delegata: "Anche noi residenti - hanno spiegato dalla Greenside - facciamo il nostro controllando il perimetro e addentrandoci nelle aree più impervie per scongiurare il sorgere di insediamenti abusivi e bivacchi"

Dunque per la maggior sicurezza del quartiere quella parte di Fleming punta alla sinergia tra cittadini, forze dell'ordine e vigilanza privata. Arginare episodi di microcriminalità e vandalismo l'obiettivo dei residenti, pronti ad autotassarsi per vivere più sereni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e vandalismo: al Fleming i residenti si affidano alla vigilanza privata

RomaToday è in caricamento