Mercoledì, 28 Luglio 2021
Fleming

Collina Fleming: fibra ottica per 7.400 famiglie

Il quartiere della Roma-bene diventa l'ariete informatico per sfondare il muro del monopolio delle linee Telecom

Fastweb, Vodafone e Wind s'avviano alla crociata più difficile nella telefonia italiana, spodestare la regina Telecom. I tre colossi delle Telecomunicazioni, hanno concluso un progetto pilota, a Collina Fleming, per cablare a fibra ottica tutta la zona. Il progetto è stato presentato oggi. Una centrale collegata in fibra ottica con 7.400 unità abitative in 525 edifici residenziali, abbandonando gli obsoleti cavi in rame della Telecom e permettendo, entro luglio, agli abitanti del quartiere Fleming, di navigare a 100 Megabit al secondo. Presenti anche le istituzioni con l'assessore ai servizi tecnologici e reti informatiche del Comune di Roma, Enrico Cavallari "il supporto ideale per l'erogazione dei servizi online a cittadini e imprese" che permetterà di evitare le code agli sportelli portando sempre più servizi a casa dell'utente".

In cinque anni, i tre operatori contano di raggiungere con la fibra ottica 15 città italiane, investendo circa 2,5 miliardi di euro; successivamente il piano prevede la copertura delle città con più di 20.000 abitanti, raggiungendo così quasi il 50% della popolazione e spendendo in totale 8,5 miliardi di euro.
Un colpo che ha già impensierito Telecom,azienda monopolistica italiana, che sta tentando di recuperare terreno promettendo che cablerà Roma (ed altri 12 città) a 100 Mega con reti Ngan.

Pochi gli aiuti ai gestori avventuratisi in questa sfida. Per il momento il governo Berlusconi ha messo in stand-by oltre 800 milioni di euro per la banda larga italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collina Fleming: fibra ottica per 7.400 famiglie

RomaToday è in caricamento