rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
RomaNord

Municipio XV, testa a testa poi il trionfo: Daniele Torquati è il nuovo presidente

Il già minisindaco (2013-2016) ribalta il risultato del primo turno e si afferma con il 51,5%: “Rimettiamo insieme tutte le parti sociali affinchè si possa dare seguito a questioni rimaste aperte in ultimi cinque anni”

Daniele Torquati è il nuovo presidente del Municipio XV. Il candidato del centrosinistra, già minisindaco dal 2013 al 2016, per la seconda volta ha strappato al centrodestra quella che per vent’anni era stata una roccaforte inespugnabile: Roma nord.

Daniele Torquati nuovo presidente del Municipio XV

Una vittoria arrivata al termine di un serrato testa a testa: Torquati si è affermato con il 51,5% dei voti. Lo sfidante, il candidato del centrodestra Andrea Signorini, al 48,5%. Poco più di 1400 i voti di differenza tra i due. Signorini ha confermato i 23514 del primo turno (due settimane fa erano stati 23517), mentre Torquati ha potuto contare su circa novemila voti in più (24960 al ballottaggio, contro i 16041 del primo turno). 

“Ora facciamoci carico di chi ci ha votato e di chi non ci ha scelto, di chi ha meno e di chi non ha avuto fiducia e non è andato a votare” - ha scritto il neo presidente del Municipio XV, Daniele Torquati. “Già domani vorrei incontrare i dipendenti del Municipio XV” - ha detto a RomaToday. “La prima cosa da fare sarà rimettere insieme tutte le parti sociali affinchè si possa dare seguito a tutte le questioni rimaste aperte in questi questi cinque anni”. C’è poi da recuperare il gap con l’elettorato: anche al ballottaggio Roma nord si è rivelato tra i territori romani in cui si è votato di meno. Astensionismo al 62%, meglio solo del Torri (67,55%) e di Ostia (62,3%). “Dobbiamo fare in modo che ci possa essere un rimedio alla disaffezione alla politica che abbiamo visto in questi giorni data la bassa affluenza. Non si governa da soli ma - ha detto Torquati - insieme ad una comunità larga di uomini e di donne libere”. 

Chi è Daniele Torquati: nuovo presidente del Municipio XV

Daniele Torquati, 37 anni, nato e cresciuto a Cesano e papà di una bambina. Ha iniziato il suo impegno politico come rappresentante d’istituto al Liceo Scientifico Farnesina facendo parte della Consulta Provinciale degli Studenti di Roma. E’ stato coordinatore del Circolo ArciBorgo di Cesano e membro del Comitato Nazionale dell’Arci, l’Associazione Ricreativa e Culturale Italiana. Mosso da sempre da una passione politica e sociale, nel 2006 è stato eletto in Municipio, risultando il più giovane consigliere votato a Roma. Riconfermato nel 2008, dal 2010 ha ricoperto il ruolo di capogruppo del Partito Democratico. Nel 2013, vinte le primarie di coalizione e, dopo il ballottaggio di giugno ribaltando una situazione che lo vedeva in svantaggio di 15 punti percentuali, è stato eletto presidente. Consiliatura finita anzitempo a causa della caduta del sindaco Ignazio Marino. Dal 2016 all’opposizione dopo la sconfitta con il M5s.  Alle primarie del giugno scorso è stato scelto con circa il 60% dei voti come candidato presidente del centrosinistra. Ha affrontato il suo terzo ballottaggio in otto anni ribaltando il risultato del primo turno proprio come accadde nel 2013: dal 28% contro il 41% del suo competitor al 51,5%. Tanto quanto basta per essere di nuovo il presidente del Municipio XV. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio XV, testa a testa poi il trionfo: Daniele Torquati è il nuovo presidente

RomaToday è in caricamento