menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centri di raccolta, il Comune snobba le indicazioni del municipio: Roma nord insorge contro l’area della Cerquetta

Sull'area inserita nella delibera è scontro, il Pd: "Blitz di Raggi inammissibile". Il parlamentino del Quindicesimo aveva indicato Tor di Quinto, Grottarossa-Saxa Rubra e Cesano dove nascerà il compostaggio

Saranno ventisei i nuovi centri di raccolta rifiuti Ama in arrivo sui territori: in aggiunta a quelli già esistenti diventeranno 40 in tutta Roma, ci sarà dunque un’isola ecologica ogni 70mila abitanti. Le commissioni Ambiente e Urbanistica, riunite in seduta congiunta, hanno dato parere favorevole alla delibera che, dopo il passaggio consultivo nei consigli municipali, dovrà essere votata dall’Assemblea Capitolina. 

I centri di raccolta Ama agitano i territori: insorge Roma nord

Ma sui territori già si levano i primi malumori. Se l’Ardeatino ha già detto no al centro di raccolta di via Manfante, anche Roma nord è sul piede di guerra per la struttura di Ama prevista alla Cerquetta, in zona La Storta. L’area non era tra quelle indicate come idonee dal Municipio XV che, nella discussione sulle isole ecologiche, aveva proposto, oltre all’ampliamento di quella dell’Olgiata, un lotto tra Grottarossa e Saxa Rubra; Tor di Quinto e l’area di Cesano-Osteria Nuova in cui il Comune ha calato invece l’impianto di compostaggio

Centro di raccolta Ama alla Cerquetta: “Ma qui mancano anche i servizi”

“La zona in questione, all'interno del piano particolareggiato, è interessata da diverse convenzioni urbanistiche e manca in molti casi di importanti servizi: strade, illuminazione pubblica non ancora acquisita a patrimonio comunale, assenza di aree verdi e lotti in stato di abbandono e degrado manutenuti solo grazie all'opera di alcuni residenti volontari che da anni sosteniamo e aiutiamo” - ha scritto il Pd del Municipio XV sottolineando come da tempo cittadini e comitati denuncino propro li, dove dovrebbe arrivare il centro Ama, la mancata attuazione delle convenzioni e la realizzazione delle opere a scomputo.

Centri raccolta Ama, il Pd contro Raggi: “Blitz inammissibile”

“Ecco perché questo ennesimo blitz senza consultazione del territorio come avvenuto per il compostaggio di Cesano e per i siti di trasferenza dei rifiuti a Saxa Rubra e Galline Bianche, ancora una volta, appare spregiudicato e senza senso”. Da qui l’appello alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi, ad orientare le scelte sulle aree indicate dal Municipio XV per la realizzazione di quelle strutture. "A testimonianza del fatto che non vogliamo far parte dei partiti che protestano a prescindere su tutto, vogliamo ricordare che questi atti, oltre ad essere stati votati all’unanimità dalla passata e dall’attuale consigliatura, - scrivono Gina Chirizzi, Daniele Torquati, Marcello Ribera e Agnese Rollo - sono stati il frutto di un percorso partecipato con la cittadinanza e la stessa Ama”. 

Isole ecologiche, via ipotesi Galline Bianche: sì a Osteria Nuova, Tor di Quinto e Labaro

Un Consiglio straordinario per dire ‘No’ al centro di raccolta alla Cerquetta

Dai dem già presentato un documento da discutere in un Consiglio straordinario per esprimere contrarietà al centro di raccolta Ama alla Cerquetta e ribadire le aree indicate dal territorio. “Pretendiamo rispetto e chiediamo che sia fatta chiarezza nonché che vengano considerate le aree già individuate dal Municipio frutto di una programmazione e non di invenzioni estemporanee a ridosso della campagna elettorale”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento