RomaNordToday

San Godenzo: abbattuti gli alberi pericolanti nel parco in cerca di "adozione"

L'area verde della Cassia messa in sicurezza

Messa in sicurezza nel Parco di San Godenzo: nell'area verde della Cassia il Servizio Giardini ha effettuato l'abbattimento delle alberature pericolanti che la settimana scorsa ne avevano decretato la chiusura a tutela dell'incolumità pubblica. 

Parco di San Godenzo chiuso per alberi pericolanti

Un'interdizione irresponsabilmente interrotta per qualche ora da ignoti che, il giorno seguente alla chiusura, hanno rimosso nastri e sigilli riaprendo il parco ai fruitori inconsapevoli del pericolo. L'area verde è stata poi nuovamente interdetta dall'ufficio giardini che ha così potuto iniziare le operazioni di messa in sicurezza. 

"I due alberi pericolanti sono stati rimossi, abbiamo poi chiesto una bonifica profonda del parco e la potatura delle siepi. I lavori si sono dunque prolungati" - ha detto a RomaToday l'assessore all'Ambiente del Municipio XV, Pasquale Annunziata. 

Un parco in cerca di adozione

Un parco, quello di San Godenzo, in cerca di adozione. Da un anno infatti l'associazione Wanda Schiroso, per impossibilità, ha rinunciato alla manutenzione dell'area che adesso attende altri volontari che possano prendersi cura di aiuole, vialetti e decoro generale. Due quelle che si sarebbero proposte al XV per il San Godenzo, per provvedere alla chiusura e all'apertura dei cancelli sottraendo così quel giardino a bivacchi e usi impropri. 

Da rimettere a nuovo poi anche la piccola area ludica: "Abbiamo chiesto al Dipartimento di fornirci una nuova altalena visto che quella rimossa non è mai stata sostituita" - hanno fatto sapere da via Flaminia 872 a caccia di volontari ai quali affidare le cure del parco di San Godenzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perchè possano dare a quel giardino la manutenzione costante che, con le casse e i mezzi del Verde sempre in sofferenza, l'amministrazione non può garantire a pieno. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Torna #vialibera: a Roma quindici chilometri di strade solo per pedoni e ciclisti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento