rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cassia La Storta / Via Cassia, 1606

Marciapiedi pericolosi a La Storta, botta e risposta tra Peschiaroli e la maggioranza

Il consigliere di Forza Italia chiede interventi urgenti per mettere in sicurezza un tratto della Cassia. La replica della maggioranza: "proposta già fatta da noi"

Assenza di strisce pedonali, segnaletica non a norma e attraversamenti pericolosi a La Storta. Questa la fotografia scattata dal consigliere del XV Municipio Stefano Peschiaroli di Forza Italia il quale ha scritto una nota al dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale per chiedere l’intervento urgente su via Cassia 1606 - 1608 a La Storta, in corrispondenza della Cattedrale. 


La Storta, strisce non a norma


Secondo Peschiaroli "a La Storta c'è un grave problema legato alla viabilità pedonale. L'assenza di marciapiedi nel tratto che va dalla Cattedrale fino al curvone” rappresenta “un serio problema per la sicurezza” scrive il consigliere in una nota. Si denuncia inoltre che “le strisce pedonali non sono a norma” e l’attraversamento scolastico è “solo segnalato nonostante la presenza di due importanti istituti, il Saint George e l’istituto San Gabriele”. 


Cappella Sant’Ignazio, il problema dei pellegrini


Peschiaroli evidenzia che “sul lato del civico 1608 non c'è il marciapiede ma ci sono i cassonetti che impediscono il transito dei pedoni. Nel lato che costeggia il muro della Cattedrale il marciapiede è perennemente inagibile a causa delle macchine parcheggiate. Inutile ricordare che in quel punto di Via Cassia transitano ogni anno migliaia di pellegrini che, in visita alla Cappella di Sant’Ignazio, percorrono la via Francigena. Una situazione complessiva drammatica”. 

la storta 2-2-2
Il consigliere ha quindi deciso di scrivere una nota per “verificare la possibilità di realizzare questi marciapiedi. Opere necessarie a garantire la sicurezza di tutti e che darebbero maggiore lustro ad un quartiere troppo spesso bistrattato dalle precedenti amministrazioni. Ben vengano altre iniziative da parte di tutti i consiglieri del XV Municipio che vadano in questa direzione".


La maggioranza: “proposta già protocollata”


Durissima la replica della maggioranza, in particolare dei consiglieri del Municipio XV Rossana Betulia, Giovanni Forti e il presidente della commissione lavori pubblici, Alessio Leppe i quali hanno definito quello di Peschiaroli un “goffo tentativo di appropriarsi di una proposta della maggioranza protocollata due giorni fa e discussa in seduta di Commissione Lavori Pubblici nella giornata di ieri”. 


Futuri interventi di concerto con i cittadini


In una nota congiunta, evidenziando come quanto detto da Peschiaroli abbia “giustamente destato non poca preoccupazione tra la cittadinanza e i commercianti di zona”, Betulia, Forti e Leppe hanno affermato che “proprio per questo motivo - e al contrario dell’opposizione che in questo caso ha evidentemente scelto solo la politica dell’annuncio – sulla proposta della maggioranza sui possibili interventi di messa in sicurezza della zona, a cui verrà dato parere nella giornata di domani in Commissione Lavori Pubblici, continueremo a lavorare seriamente come fatto finora. Qualora infatti venisse successivamente approvata in Consiglio Municipale e l’iter procedurale andasse avanti, sarà certamente condivisa con i cittadini e i commercianti di zona per andare incontro alle esigenze di tutti”.


Sul tema della sicurezza dei pedoni e dei pellegrini che ogni giorno percorrono quel tratto di strada “è certamente una priorità su cui non intendiamo perdere tempo e per cui siamo già a lavoro, e va portata avanti permettendo contemporaneamente ai commercianti del quartiere di svolgere il proprio lavoro con serenità e continuità. Proseguiamo a lavorare seriamente – conclude la nota -  e senza la fretta dei proclami propagandistici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi pericolosi a La Storta, botta e risposta tra Peschiaroli e la maggioranza

RomaToday è in caricamento