Sabato, 31 Luglio 2021
Cassia Camilluccia / Via della Mendola

Camilluccia: minaccia convivente con coltello in via della Mendola, arrestato

Un romano di 51 anni minaccia la convivente e ferisce la madre di lei, accorso in aiuto della figlia. La violenza sarebbe stata scatenata dalla gelosia. L'accusa per lui è di maltrattamenti

Un 51enne incensurato è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Monte Mario per lesioni e maltrattamenti in famiglia. L’uomo, che da tempo convive con una donna romana in un appartamento in Via della Mendola, ieri sera, nel corso di un violento litigio l’ha aggredita minacciandola con un coltello. A seguito delle urla della donna, a difesa della figlia è intervenuta la madre. L’uomo però si è scagliato anche contro di lei, dandole un morso al naso.

Dal racconto fatto ai militari dell’Arma intervenuti sul posto dell’aggressione, pare che a scatenare la furia dell’uomo siano stati motivi di gelosia. Grazie all’immediato intervento degli agenti, che ha permesso di evitare conseguenze ben più gravi e sottrarre le donne dalla furia dell’uomo, entrambe hanno riportato lievi ferite guaribili in pochi giorni. Processato con rito direttissimo e rimesso subito in libertà, il 51enne d’ora in poi ha il divieto di avvicinarsi all’abitazione, di proprietà dei genitori della ex convivente, che sino a ieri è stata la sua dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camilluccia: minaccia convivente con coltello in via della Mendola, arrestato

RomaToday è in caricamento