menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana sulla Cassia, lavori al via. I residenti: "Mi nonno co 'na pala aveva già finito"

E' la scritta a bomboletta comparsa sul new jersey in via Cassia, all'altezza di via dei Giuochi Delfici, dove il terreno è franato durante l'alluvione del 31 gennaio. Masini: "Cantiere in partenza"

"Mi nonno co 'na pala aveva già finito". Strappa certo un sorriso la scritta a bomboletta lasciata da qualche residente sul new jersey di via Cassia. Qui, all'altezza di via dei Giuochi Delfici?, l'alluvione del 31 gennaio ha causato il cedimento del terreno. Qui, nel quadrante nord, dove la storica ondata di maltempo ha colpito più che altrove.  Il tratto di strada incriminato è ancora impraticabile ma, tra cittadini stufi di aspettare e politici di opposizione che cavalcano l'onda polemica, il cantiere dovrebbe essere partito proprio oggi. 

Lo ha annunciato l'assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini. “Domani mattina (ieri, ndr) inizieranno gli interventi preliminari per il consolidamento del versante di via Cassia interessato dalla frana del 31 gennaio”. Lo aveva già detto lo scorso 6 marzo in conferenza stampa, quando l'amministrazione capitolina ha fatto il punto dei danni da alluvione e dei relativi interventi con costi e tempi. Aveva detto che i cantieri sarebbero partiti entro fine marzo e che ci avrebbero messo all'incirca due mesi. La prima scadenza è stata rispettata.

“I tecnici del Dipartimento Manutenzione Urbana e dell’impresa - ha spiegato Masini - inizieranno le operazioni di disboscamento della collina e di installazione del cantiere, e proseguiranno i monitoraggi e i rilievi già avviati nelle scorse settimane".

"Per il ripristino definitivo - prosegue - la legge ci impone la presentazione del progetto ai privati proprietari del terreno. Ma l’avvio del cantiere è la dimostrazione che non intendiamo fermarci davanti alla burocrazia, perché occorre dare respiro ad un quadrante, quello di Roma Nord, che oggi è ‘strozzato’ dalle 66 frane causate dal maltempo di fine gennaio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento