Sabato, 24 Luglio 2021
Cassia La Storta / Via Giacomo Andreassi

Una micro isola ecologica per Roma Nord, orfana del centro di raccolta Ama da nove mesi

La proposta dai lavoratori Ama del LILA e dal Comitato di Quartiere de La Giustiniana: "Combattiamo discariche abusive e versamento selvaggio dei rifiuti"

Chiuso per lavori di manutenzione e mai più riaperto: così il Municipio XV da nove mesi è orfano dell'unico centro di raccolta Ama del territorio. 

Roma Nord senza centro di raccolta Ama

Dal maggio scorso gli abitanti del quadrante più a nord di Roma sono infatti costretti a percorrere circa venti chilometri per recarsi nelle altre strutture della Municipalizzata: da una parte quella di Battistini, dall'altra quella a Campi Sportivi. 

Uno smaltimento difficile che però, specie in alcune zone più esposte al fenomeno delle discariche abusive, non riguarda solo ingombranti e rifiuti particolari: negli angoli più isolati, come i meandri de La Giustiniana, non è raro imbattersi in mini discariche abusive dove si accumulano plastica, scatoloni, umido. Frutto di inciviltà e mancato rispetto per l'ambiente. 

Chiude il centro di raccolta Ama a La Storta: utenti dirottati a 20 chilometri

L'idea de La Giustiniana: micro isola ecologica 

Così lavoratori di Ama e Comitato di Quartiere hanno pensato ad una soluzione che possa liberare la zona da quell'immondizia sversata senza criterio. 

Una micro isola ecologica assistita quanto proposto dai lavoratori di LILA - il Laboratorio Idee Lavoratori Ama e dal Comitato di Quartiere La Giustiniana e dintorni. 

L'idea è quella di posizionare una postazione di raccolta mobile della Municipalizzata, presidiata dal personale, in via Giacomo Andreassi. 

"La presenza di un operatore Ama di mattina e di pomeriggio fino alle ore 18.30, avrebbe l’effetto di intimorire l’incivile e/o l’indolente, ma, soprattutto, di fargli capire che in quel posto, ormai, può comodamente portare il suo materasso o poltroncina di giorno senza dover agire furtivamente la sera" - spiegano dal LILA. "Via Andreassi - aggiungono - è pressappoco al centro del municipio e, quindi, interesserebbe moltissima utenza. Volendo, si potrebbe installare facilmente un telecamera". 

Il Comitato di Quartiere: "Scongiuriamo discariche"

"Il nostro obiettivo è scongiurare il formarsi di discariche abusive lungo le nostre strade ed incentivare il corretto conferimento dei rifiuti, ad oggi per quanto riguarda gli ingombranti e  particolari molto difficile vista la chiusura del centro di raccolta Ama" - ha detto a Romatoday il presidente del CdQ de La Giustiniana, Francesco Petrucci.

Lavoratori e cittadini per "esperimento pilota"

Un esperimento pilota, utile per sondare il gradimento o il grado di insuccesso.

"Iniziare da una postazione difficile, ci sembra il miglior modo per capire subito l’efficacia di un sistema di raccolta a costo zero che non stravolge, ma integra l’attuale sistema rivelatosi, invece, un totale fallimento. Ma, la ragione principale, in realtà - sottolineano ancora dal LILA che ha inviato la proposta al Comune e al Quindicesimo - è fornire finalmente quel servizio ai cittadini del XV Municipio una sorta di 'isola ecologica mobile' sempre presente, seppur micro, ma vicino casa, e che non li costringa a percorrere decine di chilometri per gettare anche uno ridicolo stendino". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una micro isola ecologica per Roma Nord, orfana del centro di raccolta Ama da nove mesi

RomaToday è in caricamento