RomaNordToday

Frana Cassia, i commercianti tornano a respirare: "Tra due settimane riaprirà una corsia"

A dare la notizia è l'assessore Paolo Masini nel corso dell'incontro che si è svolto questa mattina con le associazioni di commercianti. La presidente Bellaroto: "Molto soddisfatti del lavoro di squadra"

“Tra due settimane riaprirà la prima corsia di via Cassia, interrotta per i lavori del dopo-maltempo”. Finalmente ci siamo, a dare la notizia è l’assessore Paolo Masini nel corso dell’incontro che si è svolto questa mattina con i rappresentanti della CNA Commercio e Assocommercio Roma nord e il presidente del XV Municipio, Daniele Torquati.

RIDUZIONE DEL CANTIERE - Terminati i lavori di consolidamento del piede della frana partiti a metà aprile, sarà possibile riaprire il traffico a un senso di marcia, e ridurre così le dimensioni del cantiere. Dopo mesi di chiusura dell'arteria, all'altezza di piazza dei Giuochi Delfici, il territorio tornerà a respirare. Un grande notizia specie per la rete di imprese locali in forte sofferenza economica. 

"UN BEL LAVORO DI SQUADRA" - "Siamo molto soddisfatti di questo primo risultato" commenta Giovanna Marchese Bellaroto, presidente dell'associazione di commercianti. "Abbiamo portato avanti un bel lavoro di squadra con l'assessorato, che ha ascoltato le esigenze dei negozianti e cercato di accelerare i tempi per la riduzione del cantiere. L'apertura di una corsia è fondamentale per dare fiato alle imprese che hanno accusato negli ultimi mesi un calo di fatturato allarmante". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche l'assessore Masini riconosce e loda la sinergia tra le realtà territoriali. "Ci teniamo a ringraziare i cittadini e le forze produttive della zona che, in un clima che fin da subito è stato di grande collaborazione nonostante i disagi, hanno sostenuto il grande lavoro che questa amministrazione ha messo in campo per ricucire le ferite del dopo-maltempo”. E un grazie va anche a tecnici e operai "che hanno lavorato anche di notte per coordinare gli interventi in danno", lavorando "con turni prolungati" e senza fermarsi "neanche il 25 aprile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento