Cassia Grottarossa / Via della Crescenza

Via della Crescenza, dal 7 febbraio al via i lavori per il collettore fognario

A partire dal 7 febbraio iniziano i lavori per il nuovo collettore fognario. L'intervento si svolgerà in tre fasi e interesserà via della Crescenza fino a Largo Sperlonga, passando per via dei Due Ponti, via Sinisi e via Ischia di Castro

Dopo tanti anni di disagi, arriva finalmente la soluzione per migliorare le condizioni igienico-sanitarie di via della Crescenza, nel Municipio XX. Il 7 febbraio iniziano i lavori per la realizzazione del collettore fognario. Ne dà notizia l'assessore ai Lavori pubblici del Municipio XX, Stefano Erbaggi, secondo il quale con questi interventi migliora anche la raccolta delle acque meteoriche. I lavori si svolgeranno da via della Crescenza a Largo Sperlonga, passando per via dei Due Ponti, via Sinisi e via Ischia di Castro e si svilupperanno in tre fasi.

Dal 7 febbraio all'8 giugno, si interverrà sul tratto che collega via della Crescenza a via Signa; i lavori, fa sapere l'assessore, saranno eseguiti da un cantiere mobile e la percorrenza sarà consentita in entrambi i sensi di marcia, fino al raggiungimento del cantiere stesso, allo scopo di garantire ai cittadini l’accesso alle abitazioni e ai commercianti il raggiungimento dei propri esercizi. Dal 10 giugno all'1 settembre, sarà la volta del collegamento tra l’incrocio via dei Due Ponti/via Signa e l’incrocio via Sinisi/via Ischia di Castro; in questa fase, la viabilità sarà garantita in un unico senso di marcia. Infine, dall’1 settembre all’1 novembre, i lavori si estenderanno alla zona che va dall’incrocio di via Sinisi/via Ischia di Castro fino a Largo Sperlonga.

Secondo l’assessore Erbaggi, “la seconda tranche dei lavori è condizionata dall’apertura della strada di Fondovalle, che il Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale ha garantito entro i prossimi due mesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Crescenza, dal 7 febbraio al via i lavori per il collettore fognario

RomaToday è in caricamento