Venerdì, 25 Giugno 2021
Cassia La Storta / Via Cassia

Ragazza morta in via Cassia: ordinata chiusura del locale

La questura ha ordinato la chiusura del locale interno al campeggio Seven Hilla di via Cassia dove una giovane 24enne ha perso la vita in seguito a un malore

Il locale all'interno del campeggio di via Cassia, dove ieri è deceduta una giovane australiana in seguito a un malore, chiuderà i battenti. A disporne l'immediata chiusura è un provvedimento del questore di Roma adottato sulla base dell’istruttoria condotta sul caso dalla Divisione della Polizia Amministrativa. In particolare, nel corso del sopralluogo effettuato dagli agenti, oltre alla totale assenza di autorizzazioni per ballare all'interno, sono state registrate una serie di irregolarità strutturali anche afferenti la normativa antincendio e la sicurezza infrastrutturale. Nelle ultime ore il provvedimento è stato notificato al proprietario della discoteca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza morta in via Cassia: ordinata chiusura del locale

RomaToday è in caricamento