RomaNordToday

I volontari adottano il “triangolo verde” della Cassia: lungo la strada olivi e una scultura di due metri

L'aiuola incolta rinascerà grazie a GreensideRoma e Horti di Veio che hanno già riqualificato Ponte Milvio e la rotonda di Vigna Clara: "Uscirà da anonimato e degrado"

Proprio come l'aiuola centrale di piazzale Ponte Milvio e la rotonda di piazza dei Giuochi Delfici, anche lo spartitraffico tra la Cassia e la Cassia Nuova rinascerà rigoglioso grazie ai volontari. A prendere in adozione quel triangolo verde, da tempo incolto e divenuto pattumiera per ogni tipologia di rifiuto, la GreensideRoma onlus che, con la collaborazione di Horti di Veio, punta a far uscire da degrado e anonimato quell’aiuola sulla direttrice di Roma nord. 

Cassia, lungo la strada olivi e una statua due due metri

Sì perchè una volta completato il progetto sarà davvero difficile non notarla: “Li è prevista la piantumazione di tre cipressi, due olivi e un melograno. Inoltre è già stata installata una scultura in corten alta quasi due metri raffigurante l’Apollo di Veio” - ha spiegato a RomaToday Max Petrassi della GreensideRoma onlus. L’opera, nata dall’idea di Francesco Rinaldo e disegnata da Chiara Carbonari, riprende, tramite rilievi, la scultura in terracotta del VI secolo a.C., che, rinvenuta quasi integra nel 1916 durante gli scavi al santuario di Portonaccio, è oggi conservata nel Museo nazionale etrusco di Villa Giulia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'aiuola della Cassia innaffiamento da "zero sprechi"

Ma non solo. “Tutta la superficie verrà pacciamata con corteccia di pino, lapillo e materiali simili. Inoltre - spiega Petrassi - nel sottosuolo verrà posizionato anche un serbatoio per la raccolta di acqua piovana: abbiamo in mente di innaffiare quel tringolo di terra con un sistema innovativo, alimentato e comandato tramite pannello solare. Puntiamo a zero sprechi”. I lavori sono già iniziati, “entro i primi di ottobre dovrebbe essere tutto completato”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento