Cassia Cassia / Via Cassia, 737

Battaglia di Nikolajewka: sfilata sulla Cassia per il 75° anniversario

Due giorni per la commemorazione dei caduti nella battaglia del '43

Roma ricorda la Battaglia di Nikolajewka che, combattuta il 26 gennaio del 1943, fu uno degli scontri più importanti sul fronte orientale durante la seconda guerra mondiale. 

La Battaglia di Nikolajewka

Nell'occasione altissimo il prezzo pagato dagli Alpini che, dopo nove giorni di marcia e venticinque battaglie di sfondamento e retroguardia, giunsero allo sbarramento russo di Nikolajewka. Migliaia i soldati italiani che rimasero sul campo di battaglia: caduti ai quali ogni anno il Comitato Nikolajewka rende omaggio. 

La commemorazione a 75 anni dalla battaglia

In occasione del 75° anniversario due le giornate di commemorazione. Sabato 27 gennaio consegna di medaglie commemorative a rappresentanti delle istituzioni e a membri del Comitato presso la Sala Conferenze del Circolo Sottufficiali della Marina Militare di Viale Tor di Quinto. Seguiranno letture dell'attore Angelo Blasetti.

Sfilata sulla Cassia verso il Giardino dei Caduti sul fronte russo

Clou della manifestazione in memoria dei caduti domenica 28 gennaio. Al Giardino dei Caduti sul fronte russo, quello di via Cassia 737, cerimonia di commemorazione davanti al Monumento ai caduti e dispersi in Russia. Ultima tappa della sfilata, con la Fanfara dei Bersaglieri, che partirà alle 10.45 dall’incrocio con via di Grottarossa. 

Corona di fiori e rintocchi della Martinella

Alzabandiera, inno nazionale, saluti delle autorità militari e politiche, deposizione di una corona di fiori e 10 rintocchi della Martinella, prima del raccoglimento e della Santa Messa: il consueto cerimoniale per ricordare la Battaglia di Nikolajewka a 75 anni dal suo tragico svolgimento. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battaglia di Nikolajewka: sfilata sulla Cassia per il 75° anniversario

RomaToday è in caricamento