Cassia Camilluccia / Via Vilfredo Pareto

Cassia: pino crollato su auto, abbattuti alberi secchi e con radici malate

L'albero era caduto in zona Camiluccia, all'altezza dell'incrocio con via Vilfredo Pareto

Dopo la tragedia sfiorata dello scorso 12 settembre, in via Vilfredo Pareto, il XV Municipio ha organizzato un intervento per rimuovere due alberi, uno dei quali crollato su due auto ferendo altrettante persone. I due conducenti sono stati trasportati al San Pietro, una donna in codice rosso per una ferita alla testa e un uomo in codice giallo. Un ramo ha colpito anche un lampione della ACEA.

Sul posto sono intervenuti immediatamente oltre ai Vigili del Fuoco e ai carabinieri che hanno soccorso i feriti, anche due squadre del Servizio Giardini Municipio XV che hanno provveduto a completare il taglio dell'enorme pino in vari tronconi e 3 autovetture del Gruppo XV della Polizia Locale che hanno chiuso momentaneamente nei due sensi di marcia la Cassia.

Presenti anche l'Assessore all'Ambiente e quello ai Lavori Pubblici del Municipio XV raggiunti successivamente dal responsabile dell'Ufficio Alberature stradali del Dipartimento Tutela Ambientale. Dopo i primi rilievi è stato richiesto un ragno sollevatore ed un grosso mezzo dal Servizio Giardini centrale e ad AMA l'intervento di una spazzatrice per ripulire la strada.

Nel giro di poche ore sono state rimosse le due auto con un carro attrezzi, sono stati rimossi dalla strada i tronchi e rami, in gran parte portati via ed in parte messi nella scarpata laterale. L'Ama ha ripulito la strada ed il SIMU ha delimitato la parte del marciapiede divelto e il ceppo rovesciato che dovrà essere rimosso con un escavatore nei prossimi giorni.

Nei giorni successivi il Servizio Giardini ha quindi inviato un agronomo con alcuni tecnici per eseguire rilievi strumentali sui pini di quel tratto stradale. Questa mattina, invece, si è proceduto all'abbattimento del grande pino che era vicino a quello caduto martedì scorso.

Dai rilievi strumentali effettuati, l'albero è risultato da abbattere per motivi di sicurezza in quanto le radici erano necrotiche sia per l'elevata età della pianta anche a seguito dei numerosi interventi eseguiti negli anni sulla strada che ne hanno reciso gran parte delle radici. E' stato abbattuto anche un secondo pino completamente secco.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassia: pino crollato su auto, abbattuti alberi secchi e con radici malate

RomaToday è in caricamento