PratiToday

Trionfale, blitz al mercatino rom abusivo: task force contro il suk dell'illegalità

Tra Piazzale degli Eroi e via Doria un vero e proprio mercatino del rovistaggio e di merce di dubbia provenienza: dopo sequestri e identificazioni vasi per ridurre spazi. Alfonsi: "Controlli serrati per porre fine a fonte di degrado"

Ancora un blitz nel quartiere Trionfale per arginare lo storico mercatino abusivo dei rom: ieri tra Piazzale degli Eroi, via Andrea Doria e via Vittor Pisani - per la seconda volta in questa settimana - è arrivata una task force composta da vigili del I Gruppo Prati, del GSSU e uomini della Polizia di Stato che ha provveduto a rimuovere e sequestrare la merce poi avviata a discarica. Molte le persone fermate e identificate. 

"E' la seconda volta che interveniamo questa settimana. In accordo con il Comandante del Primo Gruppo Prati, Roberto Stefano, abbiamo stabilito di intensificare per quanto possibile la frequenza dei controlli, con il supporto del Commissariato di Borgo, in attesa di incontrarci con tutte le altre forze dell'ordine e decidere una strategia comune di contrasto con l'obiettivo di porre fine a questa fonte di degrado" - ha commentato la Presidente del Centro Storico, Sabrina Alfonsi, presente durante il blitz insieme agli assessori Anna Vincenzoni e Jacopo Emiliani Pescetelli.

Dopo la pulizia della zona da parte di Ama, intervenuta con una squadra di operatori e due spazzatrici meccaniche "grazie alla collaborazione del Servizio Giardini - ha aggiunto l'assessore municipale Anna Vincenzoni - sono stati posizionati alcuni grandi vasi con piante nella parte più ampia del marciapiede di via Andrea Doria, con funzione di dissuasori, per ridurre gli spazi dove poter poggiare a terra le merci da vendere".

Una questione, quella del mercatino rom abusivo, che da tempo scuote il quartiere: a nulla sino ad ora sono infatti servite la petizione, oltre mille le firme raccolte in meno di un mese dal comitato Trionfalmente17, denunce presso la Procura della Repubblica, la Polizia Municipale, i Carabinieri e il Prefetto.

Tampone momentaneo invece quello dei blitz con il suk dell'illegalità pronto a rinascere con piena operatività all'indomani del passaggio di Vigili, forze di polizia e istituzioni che tuttavia dimostrano di esserci.

Un presidio fisso che scongiuri al mattino l'apertura dei "banchi" quanto vorrebbe il quartiere per ritrovare il decoro e l'ordine perduti: da reperire però le necessarie risorse economiche e il personale oltre ad un accordo di coordinamento, che al momento sembra lontano, con il Comune. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento