rotate-mobile

VIDEO | Alla scoperta del quartiere Prati

Una passeggiata tra le strade e le storie, ma anche leggende, del quartiere Prati di Roma, insieme all'autrice del libro "Prati, le 100 meraviglie" ad esso dedicato

Perché il Palazzo di giustizia di Roma viene chiamato “Palazzaccio”? Quali sono stati gli usi di Castel Sant’Angelo nel corso dei secoli? Per quale motivo è difficile vedere uno scorcio del cupolone della Basilica di San Pietro tra le strade di Prati? Queste sono solo alcune delle domande a cui Camilla Palladino, giovane giornalista e scrittrice, risponde con il suo libro “Prati, le 100 meraviglie (+1)” edito da Typimedia.

Ma non solo, perché passeggiando insieme a lei abbiamo potuto conoscere leggende, misteri, e qualche curiosità. Come quella sulla Fontana delle Cariatidi di piazza dei Quiriti, costruita tra il 1924 e il 1928. Un’opera che scandalizzo il quartiere per la nudità delle statue. E poi la chiesa di San Gioacchino: “Non tutti sanno che la cupola è stata costruita in modo tale da avere un cielo stellato - racconta Camilla - un’immagine molto suggestiva, che accompagna un’altra storia tenuta nascosta per 40 anni e che riguarda un rifugio nascosto per avversari politici ed ebrei durante l’occupazione nazista”.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Alla scoperta del quartiere Prati

RomaToday è in caricamento