PratiToday

Viale delle Milizie: sgomberati 2 appartamenti, fermati 13 clandestini

L'intervento è stato richiesto dagli inquilini dello stabili e dalla Asl. I proprietari dello stabile sono residenti in Svizzera. I titolari del contratto d'affitto risponderanno del reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Tredici immigrati clandestini del Bangladesh sono stati fermati oggi a seguito di un blitz scattato nei loro appartamenti dormitorio di uno stabile di viale delle Milizie nel quartiere Prati. L'intervento dei vigili urbani del XVII gruppo è scattato alle sei di stamani. All'interno degli appartamenti sono state trovati interi nuclei familiari con minori a carico.

Disastrosa la situazione igienico-sanitaria degli appartamenti, ridotti a veri e propri dormitori con letti a castello e materassi gettati a terra.

I vigili urbani del XVII gruppo stanno indagando per capire se esiste una complicità tra i proprietari dello stabile, quattro persone residenti in Svizzera tutti  componenti di una stessa famiglia, e i titolari del contratto  d'affitto. Questi ultimi dovrebbero dover rispondere del reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

L'intervento di sgombero era stato richiesto dalla Asl e da  inquilini italiani dello stesso stabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento