Prati Prati / Via Tommaso Gulli

Quinto furto di biciclette in pochi mesi: torna a colpire "Nonno Furto"

Un anziano di 74 anni è al quinto furto di una bicicletta in due mesi: dai carabinieri è stato soprannominato "Nonno Furto" e viene sorpreso sempre con le stesse modalità a portarsi via le biciclette legate ai pali

I carabinieri lo hanno soprannominato "Nonno furto": un arzillo vecchietto romano di 74 anni che è stato di nuovo arrestato dai carabinieri della stazione trionfale per furto aggravato.

Ancora una volta l'anziano ha rubato una bicicletta a cu non ha saputo resistere e in poco più di due mesi è stato arrestato 5 volte sempre con la stessa accusa. Lo scorso 23 ottobre era stato scoperto a forzare il bauletto di un motorino parcheggiato sul Lungotevere Thaon de Revel, ma la sua vera passione sono le biciclette: infatti, la prima volta che venne fermato stava facendo razzia di biciclette davanti a un oratorio, dove aveva già nascosto una bicicletta.

Ieri pomeriggio, il 74enne è stato arrestato in via Gulli, nel quartiere Prati, mentre stava rompendo la catena che legava la bici a un palo con la stessa tecnica con cui era stato sorpreso  il 19 ottobre in via Angelo Fava.

L'uomo, che era già sottoposto all'obbligo di firma, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo disposto dall'Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinto furto di biciclette in pochi mesi: torna a colpire "Nonno Furto"

RomaToday è in caricamento