PratiToday

Influenza suina: 4 casi tra i liceali romani, chiuse 2 scuole a Prati

I 4 sono reduci da un viaggio a New York da dove sono rientrati con sintomi influenzali. Il vice ministro alla salute Fazio ha deciso la chiusura immediata e per 7 giorni del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II e del liceo classico Dante Alighieri

Oltre ai quattro casi accertati ieri ci sarebbero altri 3 casi sospetti nel gruppo che ha partecipato al viaggio a New York. I risultati in questi ultimi 3 casi saranno resi noti in serata.

I sanitari specificano comunque che "la situazione è sotto controllo". Sei delle persone contagiate sarebbero studenti, quattro del Convitto e due del liceo Dante, la settima è invece un accompagnatore. I sette casi sono stati esaminati sia al Gemelli che allo Spallanzani, ma ad alcune delle persone è stato già permesso di tornare a casa, raccomandando l'isolamento. I sintomi dei contagiati sono: febbre media e piccoli disturbi alle vie respiratorie. Alle persone che sono state in stretto contatto con i contagiati, circa una ventina, è stata raccomandata l'assunzione di un farmaco chemioprofilattico.

Ultimo aggiornamento ore 17.00


Dopo il panico d'inizio maggio, la grande paura sembrava passata. L'influenza suina però torna a far parlare di sé, stavolta in Italia e proprio nella Capitale, dove sono stati ieri accertati 4 casi di contagio del virus A/H1N1.

Si tratta di quattro giovani liceali romani, rientrati lo scorso 19 maggio a Roma provenienti da New York, dove erano stati per un soggiorno educativo. I liceali sono studenti di due classi di due diversi istituti della capitale. Le due scuole, in Convitto Nazionale Vittorio Emanule II  a Prati e il liceo Classico Dante Alighieri, nello stesso quartiere sono stati chiusi per precauzione su disposizione del vice ministro alla salute Ferruccio Fazio

“I 4 giovani”, precisa il ministero, “rientrati il 19 maggio a Roma da New York, con sintomatologia influenzale e in alcuni casi febbre, si sono recati in due Ospedali romani dove sono stati visitati e sottoposti a trattamento”. Le misure di contenimento dell'infezione disposte dal Viceministro Ferruccio Fazio, rileva ancor il dicastero, sono immediatamente scattate già dal momento della segnalazione dei casi sospetti.

E' la prima volta che si decide la chiusura di istituti scolastici in applicazione delle misure preventive di sicurezza decise dal ministero del Welfare in relazione all'emergenza della nuova influenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento