menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prati: prima l'aggressione e poi la rapina, le vittime ragazzi di 17 e 18 anni

Il violento è stato trovato dai Carabinieri che lo hanno inseguito e bloccato dopo una breve colluttazione

Ha aggredito due romani, li ha rapinati, poi è fuggito e, dopo un inseguimento, è stato arrestato. E' quanto successo nella serata di ieri in via Podgora, a Prati, dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 26enne originario di Fondi, ma residente a Roma, con l'accusa di rapina.

Il ragazzo ha incrociato in strada le sue vittime, due giovani di 17 e 18 anni. Dopo averle avvicinate con un banale pretesto, il 26enne ha colpito i giovani che, presi alla sprovvista, sono finiti a terra.

A quel punto, il ladro ha afferrato il portafoglio del 18enne ed è scappato a gambe levate, non sapendo che la scena fosse stata notata da lontano dai Carabinieri a bordo di una gazzella in transito poco lontano proprio in quel momento.

Ne è nato un brevissimo inseguimento a piedi, conclusosi con l'arresto del rapinatore e il recupero della refurtiva, interamente restituita al legittimo proprietario.

Nel corso delle attività, inoltre, il 26enne ha più volte strattonato i militari nel tentativo di opporsi alle operazioni di identificazione, motivo per cui è scattata nei suoi confronti anche l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Trattenuto nelle camere di sicurezza dell'Arma, il rapinatore rimane in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento