Torpignattara Prenestino / Via Cori

Villini Santa Maria, dopo un anno di stop ripartono i lavori per le fogne: "Il progetto originario è stato adeguato"

I lavori si erano fermati perché il materiale per riempire le cavità non era sufficiente. Raggi: "Fondi stanziati"

Sono ripartiti i lavori per la realizzazione delle fognature dei villini Santa Maria. Gli scavi sono iniziati a settembre del 2019 ma si sono interrotti nel marzo del 2020 perché il materiale per il riempimento delle cavità, propedeutico all'intervento di Acea, non era sufficiente. Per proseguire con le lavorazioni, ferme a circa il 60 per cento del totale, il dipartimento Lavori pubblici ha dovuto elaborare una variante. 

A spiegare la situazione è la sindaca Virginia Raggi: "È stato necessario adeguare il progetto originario dopo gli scavi effettuati nel sottosuolo che hanno rilevato una rete più ampia di cavità tra via Terracina e via Cori. Non solo: abbiamo dovuto stanziare più fondi per completare l’intervento. Ora verranno prima riempite le cavità sotterranee e poi verrà realizzata da Acea Ato2 la nuova rete fognaria". 

Stiamo parlando dei villini realizzati tra via Formia, via Labico, via Norma, via Cori, via Minturno, via Sezze, tra Tor Pignattara e Villa Gordiani. Sono oltre sessant'anni che sono privi di fognature. La bonifica è stata finanziata con 1milione e 850mila di euro nel 2016. Il bando pubblicato nel luglio del 2017. I lavori sono iniziati nel settembre del 2019 ma si sono interrotti nel marzo del 2020. Ora sono ripartiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villini Santa Maria, dopo un anno di stop ripartono i lavori per le fogne: "Il progetto originario è stato adeguato"

RomaToday è in caricamento