PignetoToday

Gli abitanti di Torpignattara in Campidoglio: "Così vogliamo cambiare il quartiere"

Una delegazione di residenti sarà ricevuta in Palazzo Senatorio. Contrasto alla criminalità, stretta sui commercianti e sugli appartamenti dormitorio: ecco quali sono i punti per "cambiare verso" al quartiere

La protesta di martedì 2 settembre - Foto Turi Migliore profilo twitter OpenMag

Dopo l'occupazione di via Casilina a Torpignattara continua la mobilitazione contro criminalità e degrado. Ieri 3 settembre, nell'ex Sala Consiliare di Piazza della Marranella, sono state concordate le richieste da presentare all’amministrazione e oggi gli abitanti saranno ricevuti in Campidoglio dalla delegata alla sicurezza Matarazzo alla presenza del Presidente del Municipio V Giammarco Palmieri. 

Gli otto rappresentanti eletti ieri dall’assemblea saranno spalleggiati da un’altra delegazione di abitanti che sarà in sit-in davanti a Piazza del Campidoglio. 

"L'obiettivo è non lasciare Palazzo Senatorio senza impegni presi degli amministratori", scrive il comitato di quartiere. D'altra parte il documento concordato in assemblea è piuttosto accurato ed elenca nel dettaglio i provvedimenti da adottare. Eccoli riassunti nei punti salienti.  

SICUREZZA - Al punto uno ovviamente c'è il contrasto alla microcriminalità. Qui non c’è da essere molto creativi: è necessario un presidio diurno e notturno delle forze dell’ordine che sia anche itinerante. Tra le richieste anche la chiusura dei negozi dove si verificano continuamente risse. 

AFFITTI - Uno dei problemi di Tor Pignattara è l'elevata densità abitativa causata dalla presenza dei così detti "appartamenti dormitorio" nei quali vengono stipate decine di persone, spesso straniere. Per gli abitanti è necessaria un’azione di contrasto al fenomeno degli "affitti a materasso" da attuare attraverso verifiche incrociate "anagrafico-demografiche sul numero di occupanti". 

COMMERCIO - Chiusura anticipata degli esercizi commerciali che somministrano bevande alcoliche, ma soprattutto controlli sulla regolarità amministrativa di tutti gli esercizi e sul commercio abusivo. Nel corso dell'assemblea più di qualcuno ha denunciato il "doppiopesismo" degli enti preposti ai controlli lamentando troppa tolleranza nei confronti dei commercianti stranieri.  
    
SLOT MACHINE - Sempre sul fronte commercio si chiede una "stretta sul proliferare delle slot machine". Secondo un'indagine realizzata dal Centro Italiano di Solidarietà è il V municipio a detenere il primato del gioco d'azzardo della Capitale. 

DECORO - Gli abitanti chiedono un'azione di contrasto ai continui furti dell’arredo urbano e maggiore pulizia nelle strade e nei parchi del quartiere. 

CULTURA - L'intervento di un residente in assemblea ha riassunto bene il problema: "Torpignattara ha bisogno di più librerie e meno slot machine". Più nel concreto si chiede almeno l’apertura di un centro culturale nella sala consiliare della Marranella. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MOSCHEE - Anche questo aspetto andrebbe regolamentato. Troppi centri islamici che non sempre sorgono in locali a norma. Un problema che si potrebbe risolvere con la costruzione di una moschea unica per tutti i musulmani del quartiere.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento