Torpignattara

Tor Pignattara: un uomo picchiava la moglie incinta, arrestato

Un uomo di 34 anni ha colpito con calci e pugni la moglie, al settimo mese di gravidanza.Il trentaquattenne è stato arrestato dai Carabinieri. La donna si trova ora in un centro di accoglienza

Maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate sono i reati di cui dovrà rispondere un cittadino romeno di 34 anni, arrestato, nella notte, dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina.

L’uomo, dopo ripetute aggressioni verbali e fisiche in ambiente familiare, per futili motivi ha dapprima insultato e poi colpito con calci e pugni la moglie, sua coetanea, al settimo mese di gravidanza. Il tutto è successo, nella loro abitazione, in un condominio in zona Acqua Bullicante.

Una chiamata al 112 dei vicini che hanno sentito le urla della donna, ha consentito ai Carabinieri di intervenire e fermare il marito violento prima che la situazione degenerasse ulteriormente. La donna in stato di gravidanza è stata condotta presso l’ospedale Vannini, visitata e medicata per varie contusioni in tutto il corpo. Tramite la Sala Operativa Sociale del Comune di Roma è stata poi ospitata presso un centro di accoglienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Pignattara: un uomo picchiava la moglie incinta, arrestato

RomaToday è in caricamento