Torpignattara Prenestino / Via di Acqua Bullicante

Torpignattara, motorino gettato in un cassonetto. Ama: "Atto vandalico"

E' accaduto in via dell'Acqua Bullicante. Polizia locale sul posto per gli accertamenti del caso. Zaghis: "I costi ricadono sulla collettività"

Non c'è mai fine al peggio. Soprattutto quando si parla di rifiuti. E' così che in via dell'Acqua Bullicante, a Torpignattara, è stato trovato un motorino in un cassonetto. L'immagine è girata sui social e l'accaduto ha visto anche l'intervento della Polizia locale di Roma Capitale per gli accertamenti del caso. 

"Purtroppo, una minoranza di incivili continua a non rispettare le regole", commenta l’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis. "L’episodio di questa mattina, che ricorda quello della maxi- poltrona gettata in un cassonetto di via Aristide Sartorio nel mese di luglio, è un vero e proprio atto vandalico. Si tratta infatti di comportamenti illeciti che possono anche arrecare danni ai cassonetti: un bene comune i cui costi di ripristino ricadono purtroppo sull’intera collettività".

Non è un problema nuovo tra i quartieri di Tor Pignattara, Marranella e Pigneto dove ciclicamente per le strade, soprattutto nei pressi dei cassonetti, vengono abbandonati rifiuti ingombranti come materassi, mobili rotti o elettrodomestici. Nel luglio scorso, per esempio, era stato ritrovato un frigorifero pieno di cibo. Nei mesi precedenti era stata filmata una persona mentre abbandonava un materasso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torpignattara, motorino gettato in un cassonetto. Ama: "Atto vandalico"

RomaToday è in caricamento