PignetoToday

Parco Sangalli, il mercato contadino è finito: raccolta firme per chiedere la proroga

L'esperienza è andata avanti tre mesi, a fine maggio l'ultimo mercato. Il comitato di quartiere Torpignattara, tra gli organizzatori, lancia la raccolta firme per chiedere una stabilizzazione dell'evento. L'assessore: "Prima serve un bando"

Miele, frutta, verdura, marmellate e salumi da tutto il Lazio. Tutti prodotti genuini a chilometro zero, dal produttore al consumatore, in vendita nel mercato contadino del Parco Sangalli, che da marzo a maggio ha animato l'area verde cuore di Torpignattara. L'esperienza è giunta al termine, ma gli organizzatori sono pronti a lottare per ottenere una proroga e stabilizzare l'evento che ha riscosso moltissimo successo nel quartiere. 

"In poche ore abbiamo raccolto oltre 200 firme. E domani continueremo - scrivono i membri del Comitato di Quartiere Torpignattara - oggi abbiamo sentito una comunità stringersi attorno a questa esperienza, rivendicarne il valore e la necessità. In tanti si sono detti disposti a scrivere lettere a comune e municipio, a presidi e manifestazioni. Ma quello che ci ha toccato di più è stato quello che un gruppo di anziani ci ha detto: "se chiude il mercato sto Parco arimore n'artra vorta...". 

Il municipio ha più volte espresso apprezzamenti all'iniziativa, ma restano le questioni amministrative da risolvere. Sul punto è intervenuta rispondendo via social agli appelli del comitato l'assessore al V Municipio, Giulia Pietroletti. "Il mercato contadino è una bellissima esperienza che come Municipio faremo di tutto per far continuare. Il problema che non mi sembra emerga dalla discussione e dai post che si stanno pubblicando è che però, nel momento in cui il mercato diventa permanente sorge l'esigenza di mettere il sito a bando, nel rispetto della trasparenza e delle uguali opportunità che le associazioni che gestiscono i mercati devono avere. Ricordo che i mercatini fissi nel municipio sono tenuti da associazioni che hanno vinto regolari bandi". 

Pronta la risposta del comitato: "Noi siamo favorevolissimi al bando - lo abbia suggerito noi durante i primi incontri - e quindi non vediamo l'ora di vederlo pubblicato".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento