Venerdì, 25 Giugno 2021
Torpignattara Torpignattara

"Mediatori culturali a Torpignattara": la proposta di una cittadina

Ha scritto al comitato Municipio6 per lanciare l'idea: istituire sportelli per la mediazione culturale nel quartiere multietnico di Torpignattara

Via di Torpignattara

Il problema è culturale? Allora perché non agire direttamente alla radice. Invece di "generalizzare e criminalizzare" perché non affrontare la dimensione multietnica con nuove forme di dialogo? La proposta arriva da una residente del quartiere Torpignattara che, scrivendo al comitato Municipio6, lancia l'idea: "E' arrivato il momento di istituire uno sportello per la mediazione culturale e per agevolare il dialogo e l'integrazione tra cittadini locali e immigrati". Nella borgata romana infatti "il numero di cittadini immigrati ha superato in alcuni casi il 50%" portando spesso "liti o i dissapori per le diverse abitudini di vita".

"La tipologia di immigrazione di questa zona (recente insediamento, quindi non italianofoni, spesso lavoratori uomini soli, domiciliati in appartamenti con un considerevole turn over) - continua la cittadina nella lettera - rende a volte impossibile il confronto civile e la mediazione dei conflitti". Abitudini igienico-sanitarie diverse, "evidenti dalle condizioni delle strade del quartiere", "spazzatura gettata fuori dai cassonetti" e un "sessismo sempre più evidente" che rende l'ambiente "meno vivibile per le donne, soprattutto la sera".

Questi i nodi critici sui quali lavorare per "sensibilizzare questi nuovi cittadini romani (soprattutto gli islamici) al corretto comportamento civico". La lettera termina con un invito al presidente Giammarco Palmieri "a seguire l'esempio di città civili come Firenze, dove sportelli di questo genere sono stati istituiti, con grande giovamento dei cittadini italiani (e diminuzione degli episodi di intolleranza) e dei cittadini stranieri".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mediatori culturali a Torpignattara": la proposta di una cittadina

RomaToday è in caricamento