menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Giunta del Municipio Roma V incontra il Comitato di quartiere Torpignattara

All'ordine del giorno la riqualificazione del mercato di largo Bartolomeo Perestrello, gli interventi sulla raccolta differenziata, la gestione del verde pubblico

Nella serata di lunedì 27 gennaio la Giunta del Municipio Roma V ha incontrato il Comitato di quartiere di Torpignattara nella sala consiliare di piazza della Marranella. All’ordine del giorno ci si è confrontati su alcuni temi fondamentali: la riqualificazione del mercato di largo Bartolomeo Perestrello, gli interventi sulla raccolta differenziata e sulla sicurezza, la gestione del verde pubblico ed infine la mobilità.

RIQUALIFICAZIONE LARGO PERESTRELLO - Per quanto riguarda il “mercato” di piazza Perestrello i cittadini sono stati informati dal Presidente Palmieri sugli sviluppi economici: il Municipio sta facendo pressione all’Amministrazione Centrale affinché vengano ridefiniti, in tempi brevi, i finanziamenti stanziati, in modo che si possa cominciare con gli interventi sulla piazza e sulla proposta della realizzazione di un’isola pedonale, con la riqualificazione delle zone limitrofe all’area mercatale ed infine alla ricollocazione dei banchi nelle posizioni originali. Far rimanere il mercato nel quartiere è stata una scelta fortemente voluta dal Municipio proprio per la duplice funzione sociale e commerciale che ha sempre rivestito.

SOS RIFIUTI - La Giunta è successivamente intervenuta in merito alle problematiche dello smaltimento dei rifiuti nel quartiere evidenziando come la situazione attuale vada inquadrata nel contesto straordinario che la città sta vivendo; la Giunta Marino, successivamente alla chiusura della vergognosa discarica di Malagrotta, si trova a  riorganizzare i vertici dell’AMA, un lavoro complesso che però  permetterà in futuro di migliorare la gestione della raccolta differenziata. Restano comunque fondamentali l’aiuto e la collaborazione dei cittadini.

SICUREZZA - Tra i temi trattati, quello della sicurezza stava particolarmente a cuore al Comitato ed il Presidente Palmieri dopo essersi confrontato con loro ha proposto di intervenire con la modalità del presidio sociale e,  contemporaneamente, il Municipio si è impegnato a fare pressione affinché vi sia una più equa distribuzione delle forze dell’ordine sul territorio capitolino; pur sapendo che le risorse economiche a disposizione sono poche, dovranno essere ripartite in modo diverso, evitando di marginalizzare le realtà territoriali.

La riunione si è svolta in un clima rilassato di confronto costruttivo e il Comitato ha proposto al Presidente di trasformare la sala di via dell’Acqua Bullicante in una biblioteca multiculturale per lo sviluppo dell’integrazione e del dialogo. La proposta è stata pienamente condivisa dalla Giunta, ben consapevole che questo atto potrebbe rappresentare un nuovo passo per l’inclusione sociale ed il dialogo interculturale, che intende confrontarsi sull’argomento con il Consiglio Municipale.
La Giunta esprimendo la piena soddisfazione per l’incontro ha auspicato che questa tipologia di problem solving potrà in futuro essere utilizzata per tutte le eventuali criticità presenti sul territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento