Domenica, 24 Ottobre 2021
Torpignattara Quadraro / Via di Tor Pignattara

Torpigna, torna KarawanFest: per la sesta edizione è #CacciaAlCortile

E' partita la campagna per cercare cortili, luoghi privilegiati quest'anno per la sesta edizione del festival del cinema migrante. Dal 6 all'11 giugno

"Quest’anno proietteremo in giro per il quartiere dal 6 all'11 giugno e il nostro obiettivo è portarvi il cinema fin dentro casa" annunciano gli organizzatori dello storico festival del cinema migrante, pronto a tornare a Tor Pignattara per la sua sesta edizione, stavolta "all’interno di quegli spazi comuni che da sempre sono i luoghi della socialità, dell’incontro, dello scambio". I cortili. 

"Abbiamo proiettato ovunque: per strada, nelle piazze, nei parchi, nei mercati, nei cinema abbandonati, dentro posti orribili e luoghi suggestivi. Abbiamo scaricato cellulari, sfondato auto, accumulato debiti, macinato km, srotolato autostrade di cavi, tradotto l'introducibile, trattato l'intrattabile, fatto l'impossibile. Insieme a voi abbiamo fatto un sacco di strada e abbiamo voglia di continuare". 

A questo giro le proiezioni arriveranno "fin dentro le vostre case, per acchittarvi il cinemino (quasi) nel salotto. Vi porteremo come sempre storie fuori dai margini, oltre i confini, sopra i pregiudizi e soprattutto col sorriso sulle labbra, in tutte le declinazioni possibili: largo, malinconico, ironico, sprezzante, salato dalle lacrime". Poi l'appello: "Se sei interessato a ospitare nel cortile del suo palazzo la nostra carovana di allegria, cinema, cibo e cultura contattaci a questa mail: info@karawanfest.it"

Quest'anno tra le novità anche gli ospiti del Cinema di Ringhiera, il festival "cugino" che si è sviluppto nel quartiere Dergano a Milano. Anche qui il cinema diventa strumento di conoscenza tra le diverse comunità che abitano lo stesso territorio. Porteranno un film e il racconto della loro esperienza. 

Per chi non lo conoscesse, Karawan è il primo festival cinematografico (e non solo) sui temi dell’immigrazione, incontro di culture e integrazione e, come da sempre specificano gli autori, un tono programmaticamente non drammatico. Fondato nel 2012, Karawan è un festival di cinema ma è soprattutto una festa itinerante che pianterà le sue tende in piazze, ville, auditorium, biblioteche, case, centri culturali, atelier, musei, bar, panifici e gallerie d’arte. Quest'anno anche cortili. Vi terremo aggiornati per tutti i dettagli del programma. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torpigna, torna KarawanFest: per la sesta edizione è #CacciaAlCortile

RomaToday è in caricamento