menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa (Foto Agenzia Dire)

La conferenza stampa (Foto Agenzia Dire)

Tor Pignattara, il film Bangla sbarca in tv. Raggi alla presentazione: "Le diversità arricchiscono"

Lo ha detto la sindaca alla conferenza stampa 'Bangla. Diario di un film'

"Roma è sempre stata un crocevia di culture, bisogna fare integrazione mantenendo comunque un minimo di identità per creare questo 'meticciaggio' per cui ciascuno è se stesso ma anche altro". C'è una realtà multietnica come Tor Pignattara oggi al centro delle parole della sindaca Virginia Raggi, affermate durante la conferenza stampa 'Bangla. Diario di un film', nell'ambito del Prix Italia Rai 'Celebrating cultural diversity in a global media world', organizzata a Palazzo di Rodi, a Roma, per presentare l'arrivo del film Bangla, commedia ambientata a Tor Pignattara, in prima tv su Rai2. 

"Vi ringrazio per promuovere e ragionare su temi così importanti e delicati come l'integrazione e le diversità", ha detto "a volte narrati in maniera imprecisa. Abbiamo avuto qualche periodo in cui sembrava di essere nell'apocalisse, e io non credo che sia così. Non c'è nessuna apocalisse, anzi le persone si incontrano, ragionano, le diversità arricchiscono". 

"Le persone", ha spiegato Raggi, "già lo fanno nel loro quotidiano e lo fa anche l'amministrazione: bisogna evitare la gentrificazione per non far diventare il centro di Roma uno come tanti altri, ma al tempo stesso accogliere la globalizzazione, le persone che arrivano e ci contaminano in maniera positiva. È questo ciò che ci rende unici e ci mantiene vivi, e film come questo ci fanno capire come questo meticciaggio avvenga già ogni giorno e ci arricchisce". Roma, ha concluso la sindaca, "sta iniziando a diventare una città multicentrica, anche Tor Pignattara è uno di questi centri e non certo periferia, anche se c'è il tema dell'abbandono: noi stiamo proprio cercando di ricucire questi territori riportando i bus, rifacendo le strade e ricreando legami". 

Alla conferenza stampa anche Carlo Freccero, consigliere di amministrazione Rai e direttore di Rai2 che si è complimentato con la prima cittadina: "Roma sta diventando davvero bella, ha fatto un lavoro egregio, straordinario, e questo film racconta anche che Roma non è quell'inferno che si racconta". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento